Ticker powered by SteGaSoft

-

Cento anni fa gli Usa entravano in guerra: iniziava il nuovo ordine mondiale

Esattamente 100 anni ci separano da una data spartiacque della storia: 6 aprile 1917, giorno dell’entrata in guerra degli Stati ...

L'archivista: 9.600 ebrei protetti in Vaticano da Pio XII

Nel 1943/44 migliaia di ebrei trovarono protezione grazie all’impegno sistematico del Vaticano. Se finora i numeri esatti non era noti ...

ansa - msi - ansa - destra - 19870301-MILANO-PROCESSO RAMELLI. Alcuni dei partecipanti al corteo del Fronte della Gioventu'  fanno il saluto romano al termine della manifestazione che si e' conclusa nel luogo dove Sergio Ramelli fu ucciso il 29 aprile 1975. ANSA ARCHIVIO / M 09332

Fascisti dopo Mussolini. Lo speciale di Storia in Rete

Lo speciale di Storia in Rete è in edicola e PDF!! Settant'anni fa nasceva il Movimento sociale italiano. Un'esperienza durata poco ...

Dittature in arrivo. Ecco i cretini della post verità.

É l’anno dei cretini della post verità. Termine già certificato dal prestigiosissimo Oxford Dictionary e infatti tutti i più saccenti ...

Foibe, i vertici dello Stato disertano il giorno del ricordo

Il Quirinale snobba il giorno del ricordo per la tragedia dell'esodo e delle foibe? Per di più nell'occasione dei 70 ...

La via USA e quella europea all'annullamento del passato

Negli Usa e in Inghilterra il politicamente corretto colpisce classici della letteratura e feste come il Columbus day perché è ...

L'Unione Europea? l'ha fatta nascere la CIA

I servizi segreti americani finanziarono in modo massiccio i leader europei. Indicazioni anche per la creazione dell'euro. I documenti scoperto ...

Hollywood, è guerra di film sul genocidio armeno

Negli Stati Uniti, grazie all’uscita molto ravvicinata di due drammi di guerra a tinte melò con attori hollywoodiani, si torna a parlare del genocidio armeno. Da una parte c’è The promise di Terry George (Hotel Rwanda), con Christian Bale e …

Continua »

 

Russia: dopo Stalin anche Lenin cresce nei sondaggi

In coincidenza con il centenario del ritorno di Lenin a Pietrogrado (il 16 aprile 1917 secondo il calendario gregoriano, il 4 secondo quello giuliano usato allora in Russia), aumenta la popolarità del leader bolscevico che, con le sue parole, pronunciate …

Continua »

Cento anni fa gli Usa entravano in guerra: iniziava il nuovo ordine mondiale

Esattamente 100 anni ci separano da una data spartiacque della storia: 6 aprile 1917, giorno dell’entrata in guerra degli Stati Uniti d’America. Mille significati si celano dietro l’avvenimento che conferisce una sterzata decisiva alle sorti del primo conflitto mondiale: gli …

Continua »

 

Washington Post: perché Hitler non usò i gas fuori dai lager?

Adolf Hitler gassed and killed 6 million Jews during World War II — a genocide that makes his reluctance to use sarin against his military adversaries an enduring mystery.

di Michael S. Rosenwald dal  dell’11 aprile 2017

It wasn’t because …

Continua »

1918. Il tradimento degli Alleati contro l’Italia

Non si erano ancora fermati gli ultimi combattimenti della Grande Guerra, che già gli imperi dell’est e dell’ovest andavano in frantumi. Prima il russo, poi il turco e infine, con uno stillicidio di dichiarazioni d’indipendenza, l’austro-ungarico: il 24 ottobre 1918

Continua »

 

L’UFO nascosto dal Duce nell’Area 51 in provincia di Varese…

UFO, Unidentified Flying Object, è l’acronimo con il quale siamo abituati a chiamare, dal 1952, gli oggetti non identificati che compaiono nei cieli del nostro pianeta e che si presuppongono di provenienza ‘extraterrestre’. Quando nel 1933 un velivolo non identificato …

Continua »

Da Rasputin a Hollywood: così nacque il “ogni riferimento è puramente casuale”

Quasi ogni film recente finisce con una variazione di questa dichiarazione: «E’ un lavoro di finzione. Qualsiasi riferimento a fatti o persone, vive o morte, è puramente casuale». Per questo bisogna ringraziare indirettamente Grigori Rasputin, il mistico russo e consigliere …

Continua »

 

Il caso Moro e i misteri irrisolti a 39 anni dal rapimento

Sospetti, incongruenze, coincidenze. Dall’auto usata dai brigatisti, fino alle modalità del delitto, passando per il ruolo dei servizi segreti: sul sequestro e omicidio del leader della Dc rimangono tantissimi nodi da sciogliere.

di Massimo Del Papa da del 16 marzo …

Continua »

Banner abbonamenti Storia in Rete

Ma quale lingua si parlava davvero a Roma? Il mistero del latino

lapis-niger

Delle migliaia di iscrizioni latine che si conoscono, solo due provengono sicuramente dal territorio dell’Urbe. Quali certezze esistono sull’idioma dei romani?

di Leandro Sperduti da Tempi.itdel 31 marzo 2017

Di tutte le lingue cosiddette “morte” il latino è senza dubbio

Continua »

 

I Vespri Siciliani, quando un popolo buono si stanca d’essere oppresso

“Guarda qua: cosa sono questi?”.
L’uomo osserva il suo vicino: gli sta mostrando un mucchietto di ceci che ha tra le mani. “Ciciri” risponde l’uomo, in siciliano. Ma gli esce una c un po’ troppo strascinata e la r moscia: …

Continua »

La vera storia della Notte di San Bartolomeo

“Ecco davvero un Israelita in cui non c’è falsità”: così Gesù parla di Bartolomeo (Natanaele) nel momento in cui lo incontra. Apostolo scuoiato vivo e raffigurato da Michelangelo col trofeo della sua pelle in mano, a Bartolomeo è capitata post …

Continua »

 

Caravaggio graffito: un artista di strada fa rivivere Merisi sui muri

Andrea Ravo Mattoni è un writer ma è anche un pittore e un appassionato conoscitore di Caravaggio che quest’anno ha dato via al suo personale progetto «Recupero del classicismo nel contemporaneo» che si propone di riprodurre in chiave moderna con …

Continua »

Napoleone ladro d’arte: ecco cosa aveva rubato

Doveva essere stata una grande emozione veder tornare in Italia i convogli pieni delle opere d’arte che Napoleone si era portato in Francia. Bonaparte tra il 1796 e il 1814, durante le campagne militari francesi, aveva fatto incetta delle opere …

Continua »

 

M5S: “Giorno della memoria per vittime del Risorgimento”

Il Movimento Cinque Stelle vuole istituire il giorno della memoria per le vittime del Risorgimento. L’iniziativa, annunciata nelle scorse settimane dai grillini con una serie di mozioni presentate ai consigli regionali di Campania, Puglia, Molise, Basilicata e Abruzzo. E l’iniziativa …

Continua »