Storia In Rete n° 29, marzo 2008

7 settembre

Questo mese Storia in Rete si addentra in quei lati oscuri della cronaca nera italiana che si fanno Storia: Storia in Rete affronta il tema del rapimento e l’omicidio di Aldo Moro (Doveva morire, è il libro di Sandro Provvisionato e Fernando Imposimato che anticipiamo, ed. Chiarelettere), coi suoi inquietanti retroscena politici; il caso Cervia (Chi ha incastrato Davide Cervia?, di Valentino Maimone autore del libro «A.A.A. vendesi esperto di guerre elettroniche», Selene edizioni), quando un esperto di armi elettroniche della Marina fu rapito per essere consegnato (con quali complicità?) a una potenza straniera, e scomparve per sempre; l’episodio drammatico e patetico di Gino Girolimoni (Il mostro innocente, di Andrea Biscaro), un innocente la cui vita fu distrutta da un errore giudiziario e un linciaggio mediatico. E ancora prosegue il viaggio di Giano Accame fra i Colpi di Stato (Non tutti i golpe vennero per nuocere) e quello di Mariano Bizzarri fra le sette segrete francesi nel XVII secolo (Guerre all’ombra di Re Sole), mentre Luciano Canfora ci racconta (in La vittoria del falsario) l’incredibile vicenda di un falso finito in pompa magna al Museo archeologico di Berlino, ed Aldo A. Mola come nacque la Gran Loggia d’Italia cento anni fa, dibattendo sul laicismo a scuola (E la Massoneria si spaccò sul laicismo a scuola). Inoltre Storia in Rete vi anticipa le ultime novità editoriali sulla battaglia di Lepanto (ed. Saggiatore), la “Vittoria Mutilata” del 1919 (ed. Settimo Sigillo), le persecuzioni anticattoliche durante la Guerra civile spagnola (ed. Solfanelli) e vi mostra la Venaria Reale con immagini spettacolari e attraverso alcuni aspetti che non vi sareste aspettati mai…

Guarda la copertina del numero 29

Leggi il sommario del numero 29

Doveva morire! Aldo Moro dopo il rapimento era già un condannato a morte

Il caso Cervia: tratta dei tecno-schiavi nell’Italia degli anni Novanta?

Seconda puntata della storia dei “golpe” all’italiana

Sbatti il mostro in prima pagina: la triste storia di Girolimoni, un innocente distrutto

Luciano Canfora ci racconta dell’incredibile storia del (fasullo) Papiro di Artemidoro

Invia ad un amico Invia ad un amico     Stampa questo post Stampa questo post

Lascia un commento

*

* Attenzione: i commenti sono moderati. Storia In Rete si riserva la possibilità di non pubblicare commenti offensivi, lesivi dell'altrui reputazione, o comunque contro le leggi in vigore. In ogni caso, i commenti pubblicato non riflettono necessariamente la linea editoriale di Storia In Rete, che si impegna a stimolare e diffondere un dialogo il più possibile rispettoso di tutte le posizioni.