Storia in Rete n. 160, febbraio 2019

13 febbraio

Storia in Rete di febbraio è in edicola e pdf!

Caro nemico, ti scrivo. Un altro indizio va ad aggiungersi ai molti che indicano come il Duce abbia mantenuto epistolari segreti con i capi delle nazioni in guerra contro l’Italia. Una lista di lettere scambiate fra Mussolini e Laval, Chamberlain, Churchill e perfino Roosevelt, in possesso del potente RSHA tedesco. Un documento esplosivo, salvato quasi per miracolo dalla distruzione delle loro carte, poche ore prima dell’arrivo degli americani in Austria. Quali sono i risvolti di questa scoperta? Perché i tedeschi erano a conoscenza di questa corrispondenza? Chi ha trovato questo documento? Tante risposte – e tante domande – sul nuovo numero di Storia in Rete.

Dalla Seconda guerra mondiale alla Guerra del Brigantaggio. Un nuovo saggio promette di mettere la parola “fine” sull’annosa vicenda di Pontelandolfo e Casalduni. Quanti furono gli italiani trucidati dai bersaglieri di Cialdini nell’agosto 1861? Fu davvero un genocidio? Tutto porta a un’inversione di 180° delle teorie ora in voga, riportando la vicenda alle sue reali dimensioni.

E quindi, Antica Roma, quando il Mito diventa Storia. Una mostra e soprattutto uno spettacolare film ci riportano agli albori della Città Eterna. Romolo fondò due volte l’Urbe? Quali erano i profondi significati simbolici ed esoterici dietro quei gesti? E ancora, Ponzio Pilato: l’uomo che mandò – suo malgrado – Gesù a morte. Ritratto di un amministratore dell’Impero.

Un salto nel Secolo di Ferro. 1634, la Francia di Richelieu, ancora non del tutto pacificata dopo le Guerre di Religione, viene sconvolta da uno scandalo: possessioni demoniache, isterismi a sfondo sessuale di monache di clausura, il tutto attorno alla figura di un prete un po’ troppo sopra le righe… Ecco il caso dei Diavoli di Loudun, diventato poi anche un romanzo e un film “maledetto”.

A seguire ancora Risorgimento: quanti furono davvero i Mille? La ripubblicazione di un pamphlet del 1861 riporta alla ribalta le molte altre spedizioni che rapidamente trasformarono il manipolo di avventurieri patrioti di Garibaldi in un vero e proprio esercito. Quindi “letteratura blu”, con il ricordo di uno scrittore italiano del periodo fra le due guerre: l’anarchico Mario Mariani. Infine, la strage di Mogadiscio del 1948, quando gli inglesi aizzarono i somali contro gli italiani…

Tutto questo e molto altro su Storia in Rete di febbraio!!

GUARDA L’ANTEPRIMA DI STORIA IN RETE n. 160

PREFERISCI LA VERSIONE IN PDF? CLICCA QUI!!

TI SEI PERSO QUALCHE COSA? VEDI NELL’ARCHIVIO DEI NUMERI ARRETRATI

Invia ad un amico Invia ad un amico     Stampa questo post Stampa questo post

Lascia un commento

*

* Attenzione: i commenti sono moderati. Storia In Rete si riserva la possibilità di non pubblicare commenti offensivi, lesivi dell'altrui reputazione, o comunque contro le leggi in vigore. In ogni caso, i commenti pubblicato non riflettono necessariamente la linea editoriale di Storia In Rete, che si impegna a stimolare e diffondere un dialogo il più possibile rispettoso di tutte le posizioni.