Polemica in Francia per ritratto di Petain esposto al comune

13 gennaio

Forti polemiche in Francia a Gonneville-sur-Mer (Calvados), dove il sindaco del paese – Bernard Hoyé – ha fatto esporre il ritratto del maresciallo Petain in una galleria di presidenti francesi nella sala dei matrimoni civili del comune. Philippe Petain fu presidente della Francia – segnatamente della cosiddetta Francia di Vichy – durante l’occupazione tedesca, ed è considerato un collaborazionista del nazismo. Immediate le reazioni della Lega contro il razzismo e l’antisemitismo (LICRA), che hanno denunciato il fatto come un indebito omaggio al responsabile del collaborazionismo francese. La risposta del sindaco è stata secca: “Petain appare in una galleria di ritratti d’altri capi di Stato francesi. Che siano controversi o no, io non sono uno storico nè intendo prender partito”. A Hoyé ha replicato la LICRA, rimarcando che l’esposizione “mina il rispetto per le vittime e le loro famiglie che hanno dovuto subire le decisioni politiche prese da Philippe Petain”.

____________________________

Inserito su www.storiainrete.com il 13 gennaio 2010

Invia ad un amico Invia ad un amico     Stampa questo post Stampa questo post

Lascia un commento

*

* Attenzione: i commenti sono moderati. Storia In Rete si riserva la possibilità di non pubblicare commenti offensivi, lesivi dell'altrui reputazione, o comunque contro le leggi in vigore. In ogni caso, i commenti pubblicato non riflettono necessariamente la linea editoriale di Storia In Rete, che si impegna a stimolare e diffondere un dialogo il più possibile rispettoso di tutte le posizioni.