Risorgimento: i sacerdoti che hanno fatto l’Italia unita

7 ottobre

Disse Leone XIII «la prima legge della storia è di non mentire. La seconda è di avere il coraggio di dire la verità». È quello a cui si è attenuto il prof. Don Santino Spartà nel suo recente saggio «Anche i preti hanno fatto l’Unità d’Italia» (Bastogi ed., 2010, p. 286).

.

da Il Tempo del 3 ottobre 2010 Il Tempo - Spettacoli

.

Difatti l’autore ha sviluppato il lavoro avendo ascoltato soltanto la sua coscienza, lasciando fuori simpatie particolari, pur avendo espresso le proprie opinioni. Il testo, riferisce l’autore, è originale, «perché esisteva appena qualche articolo». Don Santino ha impiegato quasi tre anni di amorosa fatica. Consultando archivi dello Stato e Curiali, ha scoperto documenti inediti, che hanno consentito all’autore di tessere le vicende dei preti-patrioti, realizzate con sofferenze e spesso con il sacrificio della vita per l’ideale unitario della Patria. Don Spartà ha pellegrinato per l’Italia, rovistando tra musei del Risorgimento e biblioteche specializzate; ha estrapolato notizie di prima mano da opere, discorsi, epistolari dei Padri della Patria, seguendo le varie fasi con meticoloso apparato bibliografico. Così Don Santino, sorridente parroco dei vip, giornalista garbato della Radio Vaticana prima e poi del settimanale «Oggi», analizza con spirito oggettivo una pagina di storia nel 150° anniversario dell’unificazione nazionale.

_________________________________

Vuoi saperne di più? Leggi l’articolo di Aldo A. Mola su “Storia in Rete” n° 57-58

Invia ad un amico Invia ad un amico     Stampa questo post Stampa questo post

Lascia un commento

*

* Attenzione: i commenti sono moderati. Storia In Rete si riserva la possibilità di non pubblicare commenti offensivi, lesivi dell'altrui reputazione, o comunque contro le leggi in vigore. In ogni caso, i commenti pubblicato non riflettono necessariamente la linea editoriale di Storia In Rete, che si impegna a stimolare e diffondere un dialogo il più possibile rispettoso di tutte le posizioni.