Ecco il catalogo degli autografi: all’asta Garibaldi e Mussolini

8 dicembre

Uscito in questi giorni, nel Catalogo degli autografi italiani sono contenute le valutazioni delle firme di circa 2.500 italiani illustri dal 1800 al 2000. Tra questi anche personaggi della cultura, dell’arte e dello sport che hanno fatto la storia d’Italia. Con un paradosso: ”Più il personaggio è istituzionalmente importante, meno si quota una sua firma”.

.

da IGN del 30 novembre 2010

.

Paolo VI ‘vale’ più di Mussolini e Garibaldi e Mazzini più di Cavour e Vittorio Emanuele II. Almeno secondo le valutazioni di mercato legate al loro autografo. A permettere di stilare queste curiose classifiche fra i personaggi della storia italiana è il ‘Catalogo degli autografi italiani’ (edito dalla C.I.F. e uscito in questi giorni) in cui sono contenute le valutazioni delle firme di circa 2.500 italiani illustri non più viventi, dal 1800 al 2000.

Pensando ai protagonisti dell’unificazione d’Italia, di cui ci si appresta a celebrare i 150 anni, si possono trovare Garibaldi e Mazzini. L”Eroe dei due mondi’ ha scritto molto dopo il 1870; le lettere di questo periodo quotano attorno ai 600 euro e la loro stima sale a 2.000 per documenti di rilevanza storica. Ma è tra il 1835 e il 1859 che vi sono le lettere più rare: da 800 a 5.000 euro a seconda del contenuto. Gli autografi datati poi tra il 1859 e il 1870 sono stimati tra i 600 e i 2.000 euro.

Per quanto riguarda Giuseppe Mazzini, le lettere al fratello o agli amici di contenuto personale sono abbastanza presenti sul mercato e il loro prezzo si aggira tra i 900 (quelle tra il 1828 e il 1849) e i 600 euro (tra il 1849 e il 1872). Anche in questo caso, però, se le missive sono di contenuto ‘risorgimentale’ il prezzo supera i 3.000 euro e può raggiungere i 5.000.

Gli autografi di Cavour, invece, hanno prezzi più contenuti, anche perché ci sono molti documenti ufficiali con la sua firma. Per attestati o testi stampati (come decreti e promozioni), infatti, la valutazione si aggira sui 300/500 euro; mentre quelli più ‘storici’ aumentano di circa 500 euro. Discorso analogo per il Vittorio Emanuele II, primo re dell’Italia unita: le sue lettere costano attorno ai 300 euro. Sono gli anni della Legge delle Guarentigie, con la quale il neo-Stato italiano stabiliva unilateralmente i diritti e i doveri dell’autorità papale. E il 21 agosto 1871 il papa Pio IX scrisse al re Vittorio Emanuele II esprimendo le ragioni per cui non poteva accettarla. Una sua lettera autografa di questo periodo, come quelle scritte dal Pontefice tra il 1846 e il 1878, potrebbe aggirarsi sui 700/800 euro. Con un contenuto storicamente interessante si raggiungono anche i 2.000.

Arrivando al secolo scorso, sfogliando pagina dopo pagina, si scopre poi che una firma di Mussolini può valere dai 50 euro di un attestato prestampato (decreto, promozione e trasferimento) ai 600 su un frammento di carta; ma se l”autografo’ si trova su una foto può valere da 400 a 1000 euro. Va detto che, sempre per quanto riguarda il duce, se le firme del periodo 1922-1933 sono già più comuni, trovare quelle apposte nel periodo 1943-’45 è impresa rara. Per questo una lettera del periodo può essere quotata da 1.000 a oltre 5.000 euro.

Anche le quotazioni di Paolo VI sono diverse: se per un ‘autografo’ tra il 1920 e il 1963 si arriva vicino ai 200 euro, nel periodo papale (1963-1978) la sua firma varrà fino a 400 euro. Inoltre, con una lettera si sfiorano gli 800 mentre un contenuto interessante può far balzare il valore oltre i 1000 euro.

Per citare De Gasperi, la sua firma su un attestato vale dai 50 ai 100 euro, mentre con una foto si raggiungono i 400. Nel caso di una lettera, se il contenuto è storicamente valido, l’autografo supererà tranquillamente i 500. Ma, da firma a firma, viene fuori un piccolo ‘paradosso’. Infatti, ”più il personaggio è istituzionalmente famoso e importante, più sarà facile trovare carteggi, che siano lettere, attestati o decreti, con la sua firma e questo determinerà una diminuzione del valore”, racconta a IGN, testata online del gruppo Adnkronos, Sebastiano Cilio, autore del catalogo – con la collaborazione di Roberto Toniutti – nonché perito grafologo.

Appassionato di filatelia da oltre 45 anni, ”sono circa 6 anni che mi dedico agli autografi famosi, tra personaggi storici, politici e scrittori – prosegue l’esperto – valutando anche la loro autenticità”. Tra i pezzi pregiati dell’autore del catalogo appena uscito, racconta lo stesso Cilio a Ign, ”ci sono una lettera di Einstein, una di Mazzini e di Leopardi”. ”Il valore? Circa 20.000 euro”, aggiunge, spiegando anche: ”trovo materiale partecipando alle aste alle quali, immagino, partecipino anche personaggi famosi, spesso in forma anonima facendo offerte telefoniche”.

E chissà che fra questi ‘misteriosi’ appassionati non ci sia anche Nicolas Sarkozy. Filatelista da sempre, nonché collezionista di strumenti per la scrittura (Jean Alesi ha regalato al Capo dell’Eliseo una penna stilografica Montegrappa nell’edizione limitata “Tributo a Muhammad Ali”), il presidente francese ha una passione anche per i manoscritti firmati dai grandi della storia.

_____________________________

Inserito su www.storiainrete.com l’8 dicembre 2010

Invia ad un amico Invia ad un amico     Stampa questo post Stampa questo post

28 commenti


  1. è in vendita questo catalogo?se si a che prezzo?Grazie.

    maddalena volpe

  2. pagine 456, euro 29.00.
    Chiedere a C.I.F. srl – Via Santa Maria Valle, 5 – 20123 MILANO
    oppure telefonicamente allo 02.877139 – fax 02.72022135
    per mail: info@unificato.it – o al sito: http://www.unificato.it

    emanuele

  3. vorrei conoscere il valore di un documento datato 1939 e firmato dal Duce:questo documento riconosceva il valore di guerra a mio nonno.grazie

    patrizia

  4. E’ possibile che un documento simile abbia valore più che altro sentimentale. Forse ad un’asta si può spuntare qualcosa per l’autografo mussoliniano, ma a livello storico non aggiunge molto a quello che già si sa.

    emanuele

  5. ho ritrovato recentemente una lettera scritta di pugno da Alcide De Gasperi la scrittura dice : caro amico mi hanno riferito che tu con grande impegno e spirito di sacrificio hai presa la responsabilità di illuminare gli elettori del tuo seggio e di portarli in piena libertà e convinzione a votare per la dc. Ti ringrazio cordialmente di questa meritoria fatica e ti auguro piena riuscita. Affettuosamente tuo Alcide De Gasperi Roma,20/5/53 vorrei sapere se ha qualche valore grazie mille

    antonio

  6. Ho una fotografia originale con dedica nel retro di
    John Kennedy e di Jacqueline Kennedy con i figli.
    La foto è firmata da Jacqueline kennedy.
    Quanto può valere?

    Edoardo

  7. Dovresti provare su un sito di aste, noi non abbiamo competenza di valutazioni!!

    emanuele

  8. salve, vorrei conoscere il valore di un decreto firmato da vittorio emanuele ll e sotto la firma di cavour. grazie Antonio

    antonio

  9. Buongiorno vorrei conoscere il valore di un decreto firmato da vittorio emanuele ll e sotto anche la firma di cavour. grazie Antonio Lucca

    antonio

  10. Vorrei ricordare a tutti i lettori che Storia in Rete non è una casa d’aste, quindi non ha i mezzi per assegnare un valore commerciale ai vostri cimeli!! dovete rivolgervi a qualcun altro.

    emanuele

  11. Gent.le Emanuele,la mia famiglia e’ in possesso di una lettera autografa di Napoleone Bonaparte indirizzata al direttore del Distretto di Veraille 1793,C’e’ anche la firma della sorella Marianna (diventata principessa di Lucca).Gradirei conoscere il valore .Grazie .Antonio

    Antonio

  12. Caro Antonio, non possiamo essere utile a lei e a tutti gli altri lettori che ci chiedono valutazioni dei cimeli!! Noi siamo solo una modesta rivista di storia, non una casa d’aste. Mi dispiace moltissimo! :(

    emanuele

  13. Salve vorrei sapere quando puo valere laurea di dottore rilasciato da vittorio emanuele lll del 1937 grazie

    guido

  14. Salve Guido, come diciamo a tutti, Storia in Rete è solo una rivista di storia, non una casa d’aste! Per una valutazione deve rivolgersi a uno specialista!

    emanuele

  15. QUALCUNO MI SA DIRE QUANTO VALE L’AUTOGRAFO DI BUSH JUNIOR (EX PRESIDENTE STATI UNITI)?

    MICHELE

  16. Caro michele, come detto a chi ti ha preceduto in questa discussione, noi siamo una rivista di storia, non una casa d’aste! non possiamo esserti utili.

    emanuele

  17. salve ho un immaginetta sacra che riproduce la SACRA FAMIGLIA e sul retro c’è una dedica autografrata da SAN PADRE PIO vorrei sapere il valore

    gabriele

  18. vorrei ribadire – per l’ultima volta – che Storia in Rete non è un sito di aste online, ma un sito di storia. Dopo questo, ogni messaggio di richiesta di valutazione della qualunque verrà cestinato.

    emanuele

  19. Ho un documento firmato da benito mussolini e vorrei sapere quanto vale..

    giuseppe

  20. giuseppe, noi siamo una rivista di storia, non una casa d’aste!! devi rivolgerti a qualcuno di specializzato nel settore…

    emanuele

  21. Buongiorno, cerco fotografia autografa di Benito Mussolini, pago cifre alte. Contattatemi alla mia email mandando una scansione della foto autografa in vostro possesso alessandro.basso.88.83.45@gmail.com

    Alessandro

  22. Ciao a tutti sono Michela e ho ereditato da il mio bis nonno una foto di B.Mussolini originale vestito di bianco, se qualcuno di voi fosse interessato oppure la darmi qualche informazione in merito al vole mi contatti privatamente. .Grazie

    miky

  23. per gli autografi storici è necessaria una perizia di autenticita’ e chi puo’ farla ?

    edoardo

  24. Non saprei, Storia in Rete è un sito di storia, non di aste!

    emanuele

  25. Ho una lettera scritta da Gabriele D’Annunzio alla famosa cantante lirica Crestani Lucia, e possibile sapere se ha qualche valore.
    Grazie gloria

    gloria

  26. Salve. Per edouardo: La foto firmata sul retro ( se originale) potrebbe aggirarsi intorno ai 100 euro. Per Lucia,siamo intorno all’ ordine dei 20 euro

    salvatore

  27. Ho una bolla papale originale a firma originale GIOVANNI PAOLO II. Potrei sapere se ha un valore?

    elio

  28. QUESTO NON E’ UN SITO DI ASTE! SCRIVETE A BOLAFFI!

    emanuele

Lascia un commento

*

* Attenzione: i commenti sono moderati. Storia In Rete si riserva la possibilità di non pubblicare commenti offensivi, lesivi dell'altrui reputazione, o comunque contro le leggi in vigore. In ogni caso, i commenti pubblicato non riflettono necessariamente la linea editoriale di Storia In Rete, che si impegna a stimolare e diffondere un dialogo il più possibile rispettoso di tutte le posizioni.