Fascismo: “assolta” la Romagna del Duce

19 settembre

San Mauro Pascoli (FC), – 11 ago. (Adnkronos Cultura) – Al processo organizzato dall’associazione Sammauro Industria per analizzare se la terra di Romagna abbia avuto colpe nell’avvento del fascismo, la regione è stata assolta dalla giuria con 5 voti favorevoli ed un solo contrario. L’iniziativa, che si è svolta a Villa Torlonia vede, ogni anno il 10 agosto, nel giorno dell’uccisione del padre del poeta Giovanni Pascoli, una sorta di pubblico dibattimento per esaminare responsabilità di personaggi o di specifiche situazioni, nello svolgimento di precisi fatti storici. Davanti a circa mille persone, la sentenza non ha lasciato dubbi con cinque giurati per l’assoluzione della Romagna (il presidente di giuria, Miro Gori, Marco Antonio Bazzocchi, Valter Bielli, Giorgio Frassineti, e Stefano Servadei) e un solo colpevolista (lo storico Massimo Lodovici).

Da «Adnkronos» dell’11 agosto 2004
www.adnkronos.it

Invia ad un amico Invia ad un amico     Stampa questo post Stampa questo post

Lascia un commento

*

* Attenzione: i commenti sono moderati. Storia In Rete si riserva la possibilità di non pubblicare commenti offensivi, lesivi dell'altrui reputazione, o comunque contro le leggi in vigore. In ogni caso, i commenti pubblicato non riflettono necessariamente la linea editoriale di Storia In Rete, che si impegna a stimolare e diffondere un dialogo il più possibile rispettoso di tutte le posizioni.