Usa-Egitto, polemica sull’Olocausto

19 settembre

Nuova polemica sulla Shoah: in agitazione gli ambienti giornalistici egiziani, dopo l’intervento del Dipartimento di Stato Usa presso le alte sfere del paese, contro un lungo articolo pubblicato dal presidente del Centro di studi di Giaffa e Gerico, il giornalista Rifaat Sayed Ahmed, nel quale si definisce l’Olocausto ebraico un «falso storico, ideato dai sionisti per giustificare l’aggressione della Palestina». L’articolo, apparso sul settimanale «El Liwa El Islami», vicino al governo – definisce l’Olocausto «una menzogna al di sopra di ogni critica»._Le pressioni americane, avrebbero costretto il direttore del settimanale, Mohamed al Zorkani, alle dimissioni.

Da «Avvenire» dell’11 agosto 2004
www.avvenire.it

Invia ad un amico Invia ad un amico     Stampa questo post Stampa questo post

Lascia un commento

*

* Attenzione: i commenti sono moderati. Storia In Rete si riserva la possibilità di non pubblicare commenti offensivi, lesivi dell'altrui reputazione, o comunque contro le leggi in vigore. In ogni caso, i commenti pubblicato non riflettono necessariamente la linea editoriale di Storia In Rete, che si impegna a stimolare e diffondere un dialogo il più possibile rispettoso di tutte le posizioni.