Tirana, esposto il mitra che uccise il Duce

19 settembre

Ha ancora il numero di serie intatto “Mas modello 1938-F.20830” il mitra calibro 7,65L che uccise il 28 aprile del 1945 Benito Mussolini e Claretta Petacci. L’arma, esposta oggi a Tirana al Museo Storico Nazionale, è ancora in ottime condizioni ed è stata mostrata ai giornalisti dal direttore Moikom Zeqo, dopo la pubblicazione in Italia della lettera di Walter Audisio indirizzata alle autorità albanesi e con la quale inviava in dono l’arma. In Albania, presso l’archivio dello Stato, sono anche custoditi i 4 bossoli rimasti dopo l’esecuzione di Mussolini.

Da «Repubblica.it» del 4 agosto 2004
www.repubblica.it

Invia ad un amico Invia ad un amico     Stampa questo post Stampa questo post

Lascia un commento

*

* Attenzione: i commenti sono moderati. Storia In Rete si riserva la possibilità di non pubblicare commenti offensivi, lesivi dell'altrui reputazione, o comunque contro le leggi in vigore. In ogni caso, i commenti pubblicato non riflettono necessariamente la linea editoriale di Storia In Rete, che si impegna a stimolare e diffondere un dialogo il più possibile rispettoso di tutte le posizioni.