Ricerca e gestione dei Beni Culturali all’Università Europea

23 maggio

ConvegnoStoriaL’Università Europea di Roma promuove il 26 maggio alle ore 10:00 il convegno di studio e ricerca: Ricerca storica, manutenzione e gestione dei beni culturali. Strategie per l’utilizzo di tecniche pre-industriali.

L’iniziativa rientra nel progetto “Dal restauro alla gestione programmata”, che punta su ricerca storica documentaria, analisi materiali e territoriali, indagini condotte con tecnologie avanzate integrate e con sistemi informatici di codificazione dei dati. È sviluppato per dimostrare l’applicabilità e l’efficacia del metodo sperimentale e l’avvio della sua replicabilità. Il progetto, cofinanziato dalla Fondazione Cariplo, vede coinvolti il Comune di Pozzolengo (Brescia), Comune di Cavriana (Mantova) e Fondazione Castello di Padernello (Brescia).

È possibile scaricare la locandina online.

Programma:

Ore 10.15
Saluti istituzionali

Tra metodologia storica, indagini scientifiche e percorsi operativi
Presiede Renata Salvarani, Coordinatrice del progetto di ricerca “Dal restauro alla gestione programmata”

Ore 10.45
Antonio Paolucci, Direttore dei Musei Vaticani
Un caso emblematico: la manutenzione della Cappella Sistina

Ore 11.30
Maria Concetta Cassata, Responsabile PON
Sicurezza MiBAC – Direzione generale Biblioteche, Istituti Culturali e Diritto d’autore
Tecnologie per la tutela delle risorse culturali e ambientali: il Programma Operativo Nazionale 2000 – 2006

Ore 12.00

Mariella Enoc, Vicepresidente Fondazione Cariplo
Strategie di manutenzione e gestione dei beni culturali: il ruolo delle fondazioni bancarie

Buffet

Dal documento all’intervento: percorsi di ricerca
Presiede Daniela Primicerio, esperta di beni culturali e turismo. Componente dell’Arbitro Bancario e Finanziario-Banca d’Italia

Ore 14.30
Umberto Roberto, Laura Mecella, Università Europea di Roma
Continuità e trasformazione del territorio fra Tarda Antichità e Alto Medioevo

Ore 14.50
Renata Salvarani, Università Europea di Roma
Processi di territorializzazione e forme del paesaggio tra Medioevo e Età Moderna: circoscrizioni ecclesiastiche, poteri signorili e città fra Pianura Padana e Appennino
Ore 15.10
Gianluca Casagrande, Università Europea di Roma
Fonti materiali e territoriali

Ore 15.30
Riccardo Ricci, archeologo
Morfologia del territorio e fenomeno edificatorio: i materiali e la loro reperibilità

Ore 15.50
Matteo Guardini, Università IUAV Venezia
Tecniche costruttive tra Medioevo e prima Età Moderna

Ore 16.20
Lucina Vattuone, Università Europea di Roma
Mura e torri a Roma tra Tardo Antico e Medioevo: sistemi costruttivi e morfologia urbana
Ore 16.40
Costanza Barbieri, Accademia di Belle Arti, Roma
Percorsi della committenza all’inizio dell’Età Moderna

Pausa caffè

Ore 17.15

Matteo Guardini, Università Iuav Venezia -
Alessandro Guerini, Fondazione Castello di Padernello – Sergio Dalzero, Comune di Cavriana – Guido Bazzotti, computer grafico
Tre casi per una metodologia: Cavriana, Pozzolengo, Padernello

Ore 17.45
Andrea Alberti, Soprintendente per i Beni Architettonici e Paesaggistici Brescia, Cremona, Mantova

Conclusioni

_____________________

Inserito su www.storiainrete.com il 23 maggio 2011

Invia ad un amico Invia ad un amico     Stampa questo post Stampa questo post

Lascia un commento

*

* Attenzione: i commenti sono moderati. Storia In Rete si riserva la possibilità di non pubblicare commenti offensivi, lesivi dell'altrui reputazione, o comunque contro le leggi in vigore. In ogni caso, i commenti pubblicato non riflettono necessariamente la linea editoriale di Storia In Rete, che si impegna a stimolare e diffondere un dialogo il più possibile rispettoso di tutte le posizioni.