Storia in Rete Speciale n.3 – EROTICA – 1

7 marzo

“EROTICA”, il terzo speciale

di Storia in Rete

è in edicola e PDF!!

Il contributo alla storia delle umane vicende dato da Venere non è da meno di quello di Marte o Minerva. Battaglie e invenzioni scientifico-tecnologiche sono importanti tanto quanto le vicende di letto, e – d’altronde, come insegna il principale poema epico dell’Occidente, l’Iliade -spesso e volentieri sono legate a doppio filo l’une alle altre. “Storia in Rete” vi racconta ventisei secoli di amore e storia, dai miti di fondazione di Roma all’avvento della prima grande epidemia venerea, la Sifilide. Passando per la prostituzione nell’antichità, le torbide vicende delle corti alessandrine ed imperiali, cacciando lo sguardo nei bordelli medievali e fra le raffinate cortigiane veneziane. Storie di condottieri e amanti, di etère e di imperatori, di concubine e di papi. Ma anche di gente comune, di letterati puttanieri e prostituti maschi, di signori rinascimentali e favorite di corte. Il tutto punteggiato da una vera gioia per gli occhi, poichè l’arte ha attinto a piene mani ispirazione dalle vicende di Venere e dei suoi seguaci, in ogni tempo e sotto ogni cielo.

Erotica, il primo speciale di “Storia in Rete” dedicato all’Eros nei secoli è in edicola.

148 pagine di storia ed erotismo a 8,50 €!!

Preferisci il formato digitale? Acquistalo in PDF a soli 5,00 €!! CLICCA QUI

_________________________

____________________________

TI PIACCIONO GLI SPECIALI DI STORIA IN RETE?

VOTA GLI ARGOMENTI CHE VORRESTI SUI PROSSIMI SPECIALI NEL NOSTRO SONDAGGIO!!

____________________________

TI SEI PERSO QUALCHE COSA? GLI SPECIALI DI STORIA IN RETE SONO IN VENDITA IN PDF NELLA NOSTRA EDICOLA VIRTUALE!!

Speciale n. 1 "1861, nascita di una Nazione" Speciale n. 2 "Napoleone. Battaglie, uomini e amori di una vita straordinaria"

Invia ad un amico Invia ad un amico     Stampa questo post Stampa questo post

Lascia un commento

*

* Attenzione: i commenti sono moderati. Storia In Rete si riserva la possibilità di non pubblicare commenti offensivi, lesivi dell'altrui reputazione, o comunque contro le leggi in vigore. In ogni caso, i commenti pubblicato non riflettono necessariamente la linea editoriale di Storia In Rete, che si impegna a stimolare e diffondere un dialogo il più possibile rispettoso di tutte le posizioni.