Casa Victor Hugo trasformata in museo a fine 2013

29 gennaio

notizie-dal-mondo-della-storia1.png (90×90)Parte in Francia una sottoscrizione pubblica per restaurare la casa natale di Victor Hugo (1802-1885) e trasformarla in un museo. Il Municipio di Besancon ha lanciato un appello per trovare donatori disposti a pagare i lavori di restauro dell’abitazione in cui nacque lo scrittore, con l’obiettivo di realizzare un museo dedicato all’autore di «I miserabili» e «Notre-Dame de Paris».

da  del 2 gennaio 2013

Proprietà della città di Besancon dal 1932, la casa di Grand-Rue necessità di una ristrutturazione totale dei suoi tre piani, il rifacimento della facciata e la creazione di un nuovo allestimento interno per mostre e laboratori multimediali. Nelle intenzioni degli amministratori locali, la casa-museo dovrebbe aprire i battenti entro la fine del 2013. La decisione di intraprendere il restauro è stata presa dieci anni dopo il bicentenario della nascita del grande romanziere, considerato il padre del Romanticismo in Francia. Una volta realizzata, la casa-museo non solo presenterà la vita e le opere di Victor Hugo ma sottolineerà anche l’impegno sociale dello scrittore, celebre attivista in favore dei diritti umani. Il progetto è sostenuto dall’ex ministro Robert Badinter, grande estimatore di Hugo per la sua battaglia contro la pena di morte.
______________________
Inserito su www.storiainrete.com il 29 gennaio 2013

Invia ad un amico Invia ad un amico     Stampa questo post Stampa questo post

Lascia un commento

*

* Attenzione: i commenti sono moderati. Storia In Rete si riserva la possibilità di non pubblicare commenti offensivi, lesivi dell'altrui reputazione, o comunque contro le leggi in vigore. In ogni caso, i commenti pubblicato non riflettono necessariamente la linea editoriale di Storia In Rete, che si impegna a stimolare e diffondere un dialogo il più possibile rispettoso di tutte le posizioni.