L’enigma di Ludwig II

22 ottobre

Immagine anteprima YouTube

E’ ancora oggi il re più amato della Baviera anche se sul suo regno dominano più i dubbi e le contraddizioni che le certezze e le realizzazioni politiche. Ludwig II di Wittelsbach è ricordato per la sua – presunta – follia, per le sue – autentiche – folli spese, necessarie per realizzare i castelli che ancora oggi vengono visitati da milioni di turisti e per la sua misteriosa morte. Morte avvenuta sulle rive del lago Starnberg la sera del 13 giugno 1886, due giorni dopo la sua deposizione. Morte subito archiviata come suicidio ma che potrebbe aver invece avuto come presupposto un’infelice piano di fuga organizzato dalla persona che più lo amava: sua cugina Elisabetta, la Sissi imperatrice d’Austria che in quelle ore era nel suo castello dall’altra parte del lago…

Durata: 38’ circa

Even today he’s still the best loved Bavarian king despite the fact his reign conjures up more about his doubts and contradictions than his self confidence and political achievements. Ludwig II of Wittelsbach is remembered for his – presumed– madness, his –authentic– uncontrolled spending, necessary to construct the castles that still attract millions of tourists and for his mysterious death that took place on the banks of Lake Starnberg on the evening of June 13th 1886 just two days after his deposition. Ludwig’s death was immediately archived as suicide which could have been connected to the fact that the person who loved him most had planned unsuccessfully to run away with him. That person was no other than his cousin Elisabeth, better known as Sissy Empress of Austria. At the hour of his death she was in her castle on the other side of the lake…

Duration: approx. 38’

C’est encore de nos jours le roi le plus aimé de la Bavière même si sous son règne, dominent plus les doutes et les contradictions plutôt que les certitudes et les réalisations politiques. On se souvient de Ludwig II de Wittelsbach pour sa présumée folie, pour ses véritables, et folles dépenses, nécessaires pour réaliser les châteaux qu’encore aujourd’hui sont visités par des millions de touristes et pour sa mort mystérieuse. Mort qui s’est produite sur les rives du lac Starnberg le soir du 13 juin 1886, deux jours après sa destitution. Une mort immédiatement classée comme suicide, mais qui aurait pu avoir eu au contraire, comme on l’imagine, un projet de fuite organisé par la personne qui l’aimait le plus : sa cousine Elisabeth, Sissi impératrice d’Autriche, qui au même moment se trouvait dans son château de l’autre coté du lac.

Durée: 38’ environ

Invia ad un amico Invia ad un amico     Stampa questo post Stampa questo post

Lascia un commento

*

* Attenzione: i commenti sono moderati. Storia In Rete si riserva la possibilità di non pubblicare commenti offensivi, lesivi dell'altrui reputazione, o comunque contro le leggi in vigore. In ogni caso, i commenti pubblicato non riflettono necessariamente la linea editoriale di Storia In Rete, che si impegna a stimolare e diffondere un dialogo il più possibile rispettoso di tutte le posizioni.