Storia in Rete numero 90, aprile 2013

12 aprile

In esclusiva Storia in Rete di aprile rivela documenti dei servizi segreti USA della Seconda guerra mondiale con inquietanti programmi per il controllo dell’Europa e della Germania: dall’impiego di una banca “internazionale” alla creazione di unità segrete stay behind con cui influenzare la vita politica dei paesi europei; dal controllo dei media (radio, giornali e cinema) per realizzare una propaganda favorevole alle linee-guida del Dipartimento di Stato USA alla diffusione di mode estrose e stravaganti con cui rendere smidollati gli sconfitti… Una coppia inquietante di documenti che Storia in Rete diffonde per la prima volta e che possono essere consultati  cliccando QUI.

Ma la copertina di Storia in Rete è dedicata ai duecento anni di Giuseppe Verdi, il Cigno di Busseto. Un personaggio che contribuì con la sua musica all’unità d’Italia non meno che Garibaldi con le sue Camicie Rosse e Cavour con l’abile tessitura politica.

E ancora, le Numbers Station, misteriose emittenti in onde corte che trasmettono a intervalli dei messaggi alfanumerici per i servizi segreti di mezzo mondo (clicca QUI per ascoltare alcuni esempi di questi messaggi).  E la vicenda di Celeste Di Porto: fu veramente una delatrice dei tedeschi durante le retate di ebrei nella Roma occupata?

Poi, genetica e storia: quando il blasone lascia in eredità anche tare e malattie genetiche. Margherita Teresa Redi, morta in odore di santità… o di vampirismo? Un caso fra fede e scienza nel Settecento. La seconda puntata della storia della Massoneria nell’Esercito Italiano. Infine un omaggio a Daniele Lembo – ricercatore e amico prematuramente scomparso – con un’anticipazione dal suo ultimo libro sui commando italiani della Seconda guerra mondiale.

Tutto questo e molto altro su Storia in Rete di aprile!!

Guarda la copertina di Storia in Rete di aprile

Leggi il sommario di Storia in Rete di aprile

ESCLUSIVO: i documenti dell’OSS che raccontano il piano USA per dominare l’Europa

Le Numbers Station. Le inquietanti radiotrasmissioni dalla Guerra Fredda

Celeste Di Porto: fu veramente una delatrice al soldo dei nazisti?

Giuseppe Verdi: due secoli di un super-italiano

Il Medioevo di Verdi: romantico, passionale e patriottico

Verdi: Dio, Patria e Famiglia… all’opera

Nobiltà e DNA: quando le Leggi di Mendel contano più della Legge Salica

Santa o vampiro? I dubbi di studiosi e prelati sulla futura santa Teresa Margherita Redi

Ecco la seconda parte della storia della Massoneria nell’Esercito Italiano

I commando italiani – 1943: la missione del 10° Arditi per distruggere i ponti in Algeria

VUOI ACQUISTARE IL NUMERO 90 DI STORIA IN RETE IN PDF? CLICCA QUI!

TI SEI PERSO QUALCHE COSA? VEDI NELL’ARCHIVIO DEI NUMERI ARRETRATI

Invia ad un amico Invia ad un amico     Stampa questo post Stampa questo post

Lascia un commento

*

* Attenzione: i commenti sono moderati. Storia In Rete si riserva la possibilità di non pubblicare commenti offensivi, lesivi dell'altrui reputazione, o comunque contro le leggi in vigore. In ogni caso, i commenti pubblicato non riflettono necessariamente la linea editoriale di Storia In Rete, che si impegna a stimolare e diffondere un dialogo il più possibile rispettoso di tutte le posizioni.