Storia in Rete numero 91, maggio 2013

11 maggio

Storia in Rete di maggio analizza a fondo la polemica sul nuovo libro di Sergio Luzzatto, “Partigia”, attorno alla vicenda di Primo Levi partigiano e della fucilazione di due compagni di cui fu testimone. Un caso mediatico ben costruito? Un’apertura al revisionismo scientifico? Un polverone su dettagli insignificanti che trascura e nasconde altro?

Ancora i partigiani sono i protagonisti di questo numero di Storia in Rete: quelli del GAP che nel 1944 assassinarono il filosofo Giovanni Gentile e che oggi lo definiscono “firmatario del manifesto della razza” (parola dell’ANPI…) e quelli di Tito, che fra 1944 e 1946 organizzarono l’efficientissima polizia segreta chiamata OZNA, per “mettere il terrore nelle ossa dei nemici della Iugoslavia”.

Dai partigiani ai soldati polacchi del II Corpo d’Armata, che risalì la Penisola durante la Campagna d’Italia e che furono traditi dagli inglesi nonostante le eroiche imprese compiute a Montecassino e sulla Linea Verde.

Poi storia&scienza: la Sindone è un falso medievale? Tutto fa pensare che la famosa analisi del 1988 è inattendibile. E resta il mistero di come si possa essere impressa quell’immagine sul tessuto… E quindi storia&televisione: “The Borgias”, lo sceneggiato canadese che riempie di… americanate la storia tutta italiana dei Borgia, commentato e criticato dagli specialisti del romanzo storico e della divulgazione.

Quindi Storia in Rete torna sulle vicende della Massoneria: dall’influenza sui primi presidenti degli Stati Uniti alla terza e ultima puntata della storia dei rapporti fra Logge ed Esercito Italiano: dal golpe di Badoglio agli Anni di Piombo.

Infine lo scontro che non ci fu mai fra Marx e Machiavelli e l’incontro fra un grande pittore italiano – Rosso Fiorentino – e il re di Francia ricordato da una mostra a Fontainebleau.

Tutto questo e molto altro su Storia in Rete di maggio!!

Guarda la copertina di Storia in Rete di maggio

Leggi il sommario di Storia in Rete di maggio

“Partigia” di Sergio Luzzatto: una polemica a orologeria (con un lato rimasto oscuro)

“Partigia” di Sergio Luzzatto: una svolta nel Revisionismo

Partigiani che odiano partigiani: storie di fratricidi nella Resistenza

E i partigiani continuano a sparare su Gentile… (ma con le bufale al posto del piombo)

OZNA, la macchina del terrore del maresciallo Tito

I polacchi in italia: gli eroi traditi di Montecassino

L’enigma della Sindone: la perizia che la datava al Medioevo è sbagliata. Il mistero rimane…

Poveri Borgia! Scrittori ed esperti italiani demoliscono la fiction di Neil Jordan

L’influenza della Massoneria sulla Casa Bianca all’alba della potenza americana

Il paese delle trame: ultima puntata della storia delle Logge e l’Esercito Italiano

Marx contro Machiavelli: la sfida fra idealismo e realismo che non ci fu mai

Rosso Fiorentino: un italiano alla corte di Parigi ricordato in una grande mostra

VUOI ACQUISTARE IL NUMERO 91 DI STORIA IN RETE IN PDF? CLICCA QUI!

TI SEI PERSO QUALCHE COSA? VEDI NELL’ARCHIVIO DEI NUMERI ARRETRATI

Invia ad un amico Invia ad un amico     Stampa questo post Stampa questo post

Lascia un commento

*

* Attenzione: i commenti sono moderati. Storia In Rete si riserva la possibilità di non pubblicare commenti offensivi, lesivi dell'altrui reputazione, o comunque contro le leggi in vigore. In ogni caso, i commenti pubblicato non riflettono necessariamente la linea editoriale di Storia In Rete, che si impegna a stimolare e diffondere un dialogo il più possibile rispettoso di tutte le posizioni.