Nella ex Germania Est i detenuti costretti a donare sangue

21 gennaio

Nell’ex Ddr i detenuti venivano obbligati a donare il sangue o a lavorare per le fabbriche della Germania Ovest. Lo ha rivelato Report Mainz, programma del primo canale pubblico tedesco Ard, secondo il quale l’ex Germania comunista, sull’orlo del fallimento, alla metà degli Anni Ottanta rivendeva in Germania Ovest il sangue dei prigionieri.
Il programma, che cita dei rapporti della Stasi, la temuta polizia segreta della defunta Repubblica democratica tedesca, afferma inoltre che la Croce Rossa bavarese acquistò il sangue tramite un intermediario svizzero. Intervistata dall’Ard, la Croce rossa bavarese ha confermato di avere comprato del sangue proveniente dall’ex Ddr negli Anni Ottanta.

Dal Giornale del 15 gennaio 2014 il Giornale, ultime notizie

Invia ad un amico Invia ad un amico     Stampa questo post Stampa questo post

Lascia un commento

*

* Attenzione: i commenti sono moderati. Storia In Rete si riserva la possibilità di non pubblicare commenti offensivi, lesivi dell'altrui reputazione, o comunque contro le leggi in vigore. In ogni caso, i commenti pubblicato non riflettono necessariamente la linea editoriale di Storia In Rete, che si impegna a stimolare e diffondere un dialogo il più possibile rispettoso di tutte le posizioni.