Storia in Rete n. 104 – giugno 2014

19 giugno

Novant’anni dopo il Delitto Matteotti cosa resta da scoprire su quell’oscura vicenda? Praticamente tutto: trame, retroscena, veri mandanti e perfino alcuni degli esecutori materiali restano nell’ombra. Storia in Rete di giugno prova a fare il punto sul primo delitto di Stato del XX secolo in Italia.

Da Matteotti alla Grande Guerra, nel suo centenario: un conflitto che vide due Pontefici al Soglio e molti dei futuri papi impegnati al fronte o nella diplomazia. E ancora, i nuovi studi sulle cause profonde della guerra, che escludono la tradizione del singolo motivo (l’imperialismo tedesco) e ipotizzano modelli più complessi e sfaccettati.

Quindi un balzo indietro di 19 secoli, nell’Impero Romano: Apollonio di Tiana, il Gesù pagano. Storia in Rete ne parla con Miska Ruggeri, autore di un saggio filologico sul grande sapiente greco. Dall’Ellenismo al Rinascimento, con una mostra su Baccio Bandinelli, il rivale di Michelangelo, dimenticato per motivi politici.

E ancora: Vlad III l’Impalatore e la sua guerra contro Maometto II, una crociata condotta con spietata ferocia da parte di entrambi. E il “Grande Gioco”, la rivalità fra Londra, San Pietroburgo (e l’intromissione di Berlino) nell’heartland del Vecchio Mondo: l’imprendibile Afghanistan. E infine Giuseppe Solaro, l’irriducibile federale di Torino durante la RSI che sognava un impossibile accordo fra Fascismo e Comunismo per combattere il capitale.

Tutto questo e molto altro su Storia in Rete di giugno!!

 

 

VUOI ACQUISTARE IL NUMERO 104 DI STORIA IN RETE IN PDF? CLICCA QUI!

TI SEI PERSO QUALCHE COSA? VEDI NELL’ARCHIVIO DEI NUMERI ARRETRATI

Invia ad un amico Invia ad un amico     Stampa questo post Stampa questo post

4 commenti


  1. buongiorno,vorrei acquistare il pdf della rivista in quanto interessato all’articolo su Matteotti; è poi possibile stampare l’articolo ? grazie per la risposta, cordialità.

    silvio brienza

  2. Certo, Silvio, una volta acquistato il pdf a questo indirizzo puoi stampare tutte le pagine che vuoi!
    https://storiainrete.myshopify.com/products/storia-in-rete-n-105

    emanuele

  3. Ci scommetto che su ‘sta rivista non parleranno delle mazzette di Mussolini and brother

    Parleranno del Re e basta (il ragionamento sarebbe: “eh ma il Re era il garante della borghesia che impedì a quel rivoluzionario di Mussolini che ci teneva davvero al popolo di fare una politica di sinistra)

    Eggià

    i-pod keroro

  4. Quando uno scommette deve anche mettere 50 euri sul tavolo… così noi stasera avremmo avuto la birra pagata. Con soli 6 euro puoi acquistare Storia in Rete in edicola e con 3,99 prenderti anche gli arretrati in pdf, così vedi perché hai perso la scommessa.

    emanuele

Lascia un commento

*

* Attenzione: i commenti sono moderati. Storia In Rete si riserva la possibilità di non pubblicare commenti offensivi, lesivi dell'altrui reputazione, o comunque contro le leggi in vigore. In ogni caso, i commenti pubblicato non riflettono necessariamente la linea editoriale di Storia In Rete, che si impegna a stimolare e diffondere un dialogo il più possibile rispettoso di tutte le posizioni.