Acqui Storia 2014: sabato 18 ottobre si terrà la premiazione

16 ottobre

Lorella Cuccarini, Mario Orfeo, Enrico Vanzina, Livio Berruti Testimoni del Tempo. Luciano Mecacci, Gianpaolo Romanato, Giancristiano Desiderio, Vasken Berberian i vincitori della 47a edizione del Premio Acqui Storia. A “MAGAZZINO 18” e al suo interprete e autore Simone Cristicchi il Premio La Storia in TV. Alla memoria di Roberto Vivarelli il Premio speciale alla Carriera con la Medaglia Presidente della Repubblica.

Sabato 18 ottobre alle ore 17.15 presso il Teatro Ariston di Acqui Terme, Piazza Matteotti si terrà la cerimonia di premiazione della 47° edizione del Premio Acqui Storia condotta da Franco Di Mare e Antonia Varini.

Vincitore del premio per la sezione storico-scientifica, Luciano Mecacci, ordinario di Psicologia generale presso l’Università degli Studi di Firenze, con il volume “La Ghirlanda fiorentina e la morte di Giovanni Gentile”, Adelphi ex aequo con Gianpaolo Romanato, professore di storia contemporanea all’Università di Padova e membro dal 2007 del Pontificio Comitato di Studi Storici della Città del Vaticano, con il volume “Pio X. Alle origini del cattolicesimo contemporaneo”, Lindau.

Giancristiano Desiderio, giornalista, filosofo e insegnante, viene premiato nella sezione storico-divulgativa con il volume “Vita intellettuale e affettiva di Benedetto Croce”, Liberilibri.

Vasken Berberian, romanziere e regista televisivo, con il volume “Sotto un cielo indifferente”, Sperling & Kupfer, si aggiudica il Premio nella sezione dedicata al romanzo storico. Una premiazione che ha avuto risalto internazionale

L’assegnazione del Testimone del Tempo vedrà premiate sul palco dell’Ariston Lorella Cuccarini, Mario Orfeo, Enrico Vanzina, Livio Berruti. “La Storia in TV” 2014 vuole rendere omaggio all’opera «MAGAZZINO 18» e al suo autore Simone Cristicchi.
Infine il Premio speciale “Alla Carriera”, con la medaglia Presidenziale è stato conferito a Roberto Vivarelli, storico di chiarissima fama scomparso a pochi mesi dal conferimento del riconoscimento da parte della Giuria.

Invia ad un amico Invia ad un amico     Stampa questo post Stampa questo post

Lascia un commento

*

* Attenzione: i commenti sono moderati. Storia In Rete si riserva la possibilità di non pubblicare commenti offensivi, lesivi dell'altrui reputazione, o comunque contro le leggi in vigore. In ogni caso, i commenti pubblicato non riflettono necessariamente la linea editoriale di Storia In Rete, che si impegna a stimolare e diffondere un dialogo il più possibile rispettoso di tutte le posizioni.
 
StoriaDoc su