Mosca chiede commissione su Hiroshima e Nagasaki “crimini non prescrivibili”

13 gennaio

Russia: il portavoce della Duma vuole avviare un’indagine internazionale sul bombardamento nucleare di Hiroshima e Nagasaki da parte degli Stati Uniti in quanto possibile crimine contro l’umanità, non soggetto a prescrizione.

“Il prossimo anno avremo il 70° anniversario del processo di Norimberga e anche lo stesso anniversario dei primi e unici bombardamenti nucleari di due città – Hiroshima e Nagasaki. Non è un caso che abbia citato questi eventi insieme. Penso che dovremmo discutere di questo argomento con avvocati e specialisti di diritto internazionale – si tratta di crimini contro l’umanità e non hanno alcuna prescrizione”, ha detto Sergey Naryshkin della Società Storica Russa.

Il capo del Parlamento russo ha ricordato che gli attacchi nucleari su Hiroshima e Nagasaki erano difficilmente giustificabili dalla situazione militare, dato che la sconfitta del Giappone è stata praticamente decisa con l’intervento sovietico in Manciuria, avvenuta il giorno prima dell’attacco a Nagasaki.

“Il bombardamento nucleare di due città è stato un puro atto di intimidazione che ha causato la morte di diverse migliaia di civili giapponesi. Torneremo sulla questione entro il prossimo anno”, ha detto Naryshkin.

I bombardamenti nucleari di Hiroshima e Nagasaki hanno avuto luogo all’inizio dell’agosto 1945, e hanno provocato la morte di 150-250.000 persone, la maggior parte civili. Le autorità degli Stati Uniti hanno detto che la dimostrazione di forza ha accelerato la capitolazione del Giappone e ha impedito una operazione di terra sull’isola che avrebbe potuto infliggere pesanti perdite per l’esercito statunitense. Allo stesso tempo, i due attacchi sono stati più volte denunciati dalla comunità internazionale come fondamentalmente immorali, e in violazione dello spirito delle convenzioni che vietavano l’uso di armi di distruzione di massa contro la popolazione civile del nemico.

I funzionari giapponesi e gli attivisti dei diritti hanno sollevato la questione dei bombardamenti in questi giorni, notando che la radioattività ha contaminato i bambini di Hiroshima e Nagasaki, causando varie malattie in alcuni, e costosi controlli medici e costanti timori per la salute per tutti gli altri.

Invia ad un amico Invia ad un amico     Stampa questo post Stampa questo post

2 commenti


  1. Anche la distruzione di Dresda, andrebbe classificata come un crimine contro l’Umanità dal moment che furono arse vive migliaia di persone a puro scopo “dimostrativo”. Io aggiungo,dimostrativo della barbarie di coloro che compirono quell’eroica impresa.

    Luigi Maria Ventola

  2. Concordo sul fatto che il bombardamento e l’incendio terroristico di dresda siano stati un crimine deliberato.

    sergio bandieri

Lascia un commento

*

* Attenzione: i commenti sono moderati. Storia In Rete si riserva la possibilità di non pubblicare commenti offensivi, lesivi dell'altrui reputazione, o comunque contro le leggi in vigore. In ogni caso, i commenti pubblicato non riflettono necessariamente la linea editoriale di Storia In Rete, che si impegna a stimolare e diffondere un dialogo il più possibile rispettoso di tutte le posizioni.