Trovati gli strumenti medici del pirata Barbanera

3 marzo

Gli archeologi stanno scavando all’interno del relitto della nave ammiraglia del pirata Barbanera, e l’equipaggiamento medico recuperato dal relitto suggerisce che il noto bucaniere aveva molto a cuore la salute della sua ciurma.

Barbanera è il pirata più famoso mai vissuto. Il suo vero nome era Edward Teach (o forse Thatch), e la sua ammiraglia, la Queen Anne’s Revenge, in precedenza era una nave francese per il commercio di schiavi chiamata La Concorde de Nantes, che Barbanera catturò nel novembre del 1717. Barbanera poté catturarla facilmente poiché gran parte della ciurma avversaria era ammalata o morta per malattia.

Nel 1718, la Queen Anne’s Revenge si arenò su un banco di sabbia a Topsail Inlet, in America. Barbanera abbandonò molti marinai, lasciando il sito con un gruppo scelto di uomini e la maggior parte del bottino. Venne ucciso in battaglia verso la fine di quell’anno.

Il relitto della Queen Anne’s Revenge. Gli archeologi hanno recuperato molti manufatti, tra cui una serie di strumenti medici. Mantenere la salute della ciurma era così importante che quando Barbanera fece della Queen Anne’s Revenge la sua nave ammiraglia, rilasciò la maggior parte dei marinai francesi che aveva catturato, ma obbligo i tre chirurghi di bordo a restare, insieme ad alcuni altri lavoratori specializzati come falegnami e il cuoco.

Invia ad un amico Invia ad un amico     Stampa questo post Stampa questo post

Lascia un commento

*

* Attenzione: i commenti sono moderati. Storia In Rete si riserva la possibilità di non pubblicare commenti offensivi, lesivi dell'altrui reputazione, o comunque contro le leggi in vigore. In ogni caso, i commenti pubblicato non riflettono necessariamente la linea editoriale di Storia In Rete, che si impegna a stimolare e diffondere un dialogo il più possibile rispettoso di tutte le posizioni.