Home XX secolo Angoscia nucleare. I rifugi antiatomici della Svizzera

Angoscia nucleare. I rifugi antiatomici della Svizzera

Una galleria fotografica racconta come la neutrale Svizzera si sia preparata durante la guerra fredda a sopravvivere a uno scambio nucleare fra le due superpotenze. Un viaggio inquietante nell’incubo atomico, che oggi torna di attualità quando si susseguono le voci secondo le quali Berna avrebbe ripristinato l’obbligo a tenere razioni d’emergenza in casa per ogni cittadino elvetico… (SiR)

Da Swissinfo del 03.07.2009 SWI swissinfo.ch

Dagli anni ’60 in Svizzera è obbligatorio costruire dei rifugi antiatomici negli edifici abitativi nuovi. Oggi, in caso di necessità, nei rifugi vi è posto a sufficienza per dar protezione a tutta la popolazione. Un caso unico al mondo.

 

- Advertisment -

Articoli popolari

Bellocchio farà il film sul bimbo ebreo “sequestrato” da Pio IX

Steven Spielberg ne aveva perseguito il sogno per diversi anni, ma tre anni fa ha gettato la spugna per la mancanza di...

Non è opportuno ricordare vittorie ed eroi della Marina militare italiana?

di Lorenzo Vita - da "Destra.it" del 29 marzo 2021 Negli anni 50,...

Addio mia bella addio! Riscopriamo l’epopea del nostro Risorgimento

di Alessandro Rivali da Il Sussidiario - 9 maggio 2020 La storia militare in Italia non gode di...

Dittatura digitale: ecco come ci stiamo consegnando al mondo delle macchine (e a chi le controlla)

“I mass media soffocano la diversità. Tutto viene a scarseggiare, tranne i dieci libri, i dieci dischi più venduti, i film...