Home Ultime notizie Archeologia: soldato riaffiora dal campo di battaglia di Waterloo

Archeologia: soldato riaffiora dal campo di battaglia di Waterloo

notizie-dal-mondo-della-storia1.png (90×90)Una moneta da mezzo franco coniata nel 1811, un pezzo di legno con incise le lettere C.B., una palla di moschetto rimasta tra le costole e uno scheletro, sono questi i rari ritrovamenti fatti dall’archeologo belga Dominique Bosquet a Waterloo. Lo schelettro apparterrebbe a un soldato inglese, ucciso durante la battaglia del 1815 con un colpo nel petto come testimonia la palla ritrovata tra le costole, e sarebbe uno dei più straordinari ritrovamenti legati all’ultima battaglia di Napoleone Bonaparte.

Guarda la galleria fotografica di Repubblica 

________________

Inserisci su www.storiainrete.com il 17 giugno 2012

- Advertisment -

Articoli popolari

La romanizzazione delle colonie in epoca fascista

Il destino di Roma? Civilizzare e pacificare le nazioni. Ma perché in epoca fascista si usava spesso il vocabolo “romanamente”? Semplicemente perché...

Cofrancesco: sulla Storia del ‘900 è gara a chi la spara più grossa…

di Dino Cofrancesco dal Huffington Post del 30 gennaio 2021 Il dovere della memoria nel nostro paese ―...

Cancel culture a San Francisco: il nome di Lincoln resta per evitare una causa

Il direttivo del distretto scolastico di San Francisco il 5 aprile scorso ha votato all'unanimità per annullare la decisione presa a...

Putsch in the USA

Forse non tutti sanno che anche gli U.S.A., negli anni Trenta, hanno rischiato di finire sotto una dittatura militare. La storia...