Home Ultime notizie Carte rivelano: la Norvegia collaborazionista voleva colonie in URSS

Carte rivelano: la Norvegia collaborazionista voleva colonie in URSS

Documenti declassificati dagli Archivi di Stato norvegesi hanno svelato che il governo collaborazionista di Oslo di Vidkun Quisling intendeva chiedere ad Adolf Hitler la possibilità di costituire colonie di norvegesi in territorio russo e ucraino. La proposta emerge dal carteggio fra i collaboratori e consiglieri di Quisling. In una di queste lettere – datata 24 giugno 1941 – quattro giorni dopo l’invasione nazista dell’URSS – si suggerisce di consentire la colonizzazione ai popoli germanici della Russia settentrionale “perchè gli slavi non sanno far uso delle terre”. Le lettere sono state rivelate il 9 aprile scorso, 70° anniversario dell’occupazione tedesca della Norvegia.

________________________

Inserito su www.storiainrete.com il 19 aprile 2010

- Advertisment -

Articoli popolari

Cofrancesco: sulla Storia del ‘900 è gara a chi la spara più grossa…

di Dino Cofrancesco dal Huffington Post del 30 gennaio 2021 Il dovere della memoria nel nostro paese ―...

Cancel culture a San Francisco: il nome di Lincoln resta per evitare una causa

Il direttivo del distretto scolastico di San Francisco il 5 aprile scorso ha votato all'unanimità per annullare la decisione presa a...

Putsch in the USA

Forse non tutti sanno che anche gli U.S.A., negli anni Trenta, hanno rischiato di finire sotto una dittatura militare. La storia...

5 Maggio 1936, Badoglio entra vittorioso in Addis Abeba. L’Etiopia agli occhi dell’Europa di allora

Addis Abeba, 5 Maggio 1936 - Ottantacinque anni fa il Maresciallo Badoglio, “alle ore 16, alla testa delle truppe vittoriose”, entrava in Addis...