Home Blog

Blog

Maria Vittoria Aradam, la vera “Faccetta nera”

Guerra d’Etiopia, 15 febbraio 1936, 100 km da Addis Abeba, vetta dell’Amba Aradam. Il combattimento più duro della guerra italo-abissina. La...

Di iene, sbirraglia e popoli consapevoli della loro storia

I giorni che vanno dal 23 marzo al 1º aprile 1849 sono ricordati come "Le Dieci giornate di Brescia". La città...

Può un libro di storia citare una fonte e poi riportare il contrario? Si, se a scriverlo è Del Boca – VIDEO

Analizzando i testi del giornalista Angelo Del Boca sorge spontanea la domanda: era autorizzato a riportare nei suoi libri storici elementi...

La Libia non era uno “scatolone di sabbia”. Ma perché l’Italia non estrasse il petrolio?

Gaetano Salvemini scagliandosi contro la guerra italo-turca del 1911 definì la Libia uno «scatolone di sabbia». Aveva torto! Già nel 1914,...

Attenzione: la Storia è sempre più terreno di scontro politico

Da «Storia In Rete» n. 184, ottobre 2021 Avvertenza: non fatevi ingannare dalle apparenze. Infatti questo articolo, tra...

Il punto su Lincoln e la cancel culture – I parte

Appena otto anni orsono la figura di Lincoln era ancora al centro dell'immaginario statunitense. Obama giurava per i suoi mandati sulla stessa...

Italiani schiavisti in Somalia? I veri contenuti della «relazione Serrazanetti»

La «relazione Serrazanetti» sarebbe la prova che gli italiani, i fascisti più nel dettaglio, in Somalia sfruttarono, anzi schiavizzarono, la popolazione...

Pisacane, il “Che” italiano che oggi nessuno vuol ricordare

Le vicende dell’indecente critica alle bellissime terga della statua della Spigolatrice di Sapri non sono riuscite a far cadere due gocce...

Nella Libia coloniale il medico scolastico per la prevenzione delle epidemie

Dal 1922 con l’avvento del governo fascista la politica coloniale si fece più incisiva per affermare e tutelare la sovranità dello...

L’8 settembre delle altre monarchie europee

Durante la seconda guerra mondiale cosa fecero gli altri sovrani quando videro i loro paesi occupati dai nazisti? In questa data...

Attacco ai classici: gli offensivamente bianchi gessi di Cambridge

Dalle pagine Iconoclastia e di questo blog il fenomeno della cancel culture applicato alla Storia è stato analizzato attraverso la ricontestualizzazione...

La strage all’aeroporto di Kabul e la legge del “cui prodest”?

Ancora i talebani? Ebbene sì, perché ogni giorno ci porta notizie nuove che impongono ulteriori riflessioni. La strage all’aeroporto di Kabul...
- Advertisment -

Most Read

“I capelli sono vita e sono morte”. Le acconciature nel Medioevo

Marino Pagano per “Libero quotidiano” Medioevo, sempre ed ancora medioevo. Medioevo nella testa, se si vuole, sui capelli. Così...

Semmelweis: il medico che voleva salvare le mamme. E che fu cacciato dai suoi colleghi

A Vienna Filippo Semmelweis, medico ungherese di metà Ottocento, capì per primo che una maggiore igiene di chirurghi e ostetrici poteva evitare...

Coppa Volpi, quest’anno a Venezia niente polemiche

Quest’anno il conte Volpi di Misurata ha potuto dormire sonni tranquilli. L’industriale governatore della Tripolitania dal 1921 al 1925, e poi...

“Ogni riferimento è puramente casuale”. Ecco perché i Cingolani odiano la Storia

Il processo dura da decenni, ma motus in fine velocior, per cui non ci stupiamo se ora ciò che prima veniva solo...