Home Ultime notizie Falsi diari di Mussolini, ecco la prima condanna

Falsi diari di Mussolini, ecco la prima condanna

notizie-dal-mondo-della-storia1.png (90×90)E’ stato condannato per falsità in documenti il 43enne ticinese che aveva partecipato alla vendita dei falsi diari di Benito Mussolini all’ex senatore Marcello Dell’Utri. E’ stato stabilito che l’uomo falsificò la firma di Romano Mussolini, figlio del Duce, che avrebbe dovuto dare il suo parere sull’autenticità dei documenti, acquistati dal braccio destro di Silvio Berlusconi per 1,25 milioni di euro. Il 43enne, condannato dal giudice Claudio Zali a una pena pecuniaria sospesa, avrebbe trattenuto una fetta dell’importo della transazione pari a 550 mila euro.

da TicinoOnline del 7 maggio 2013 TicinOnline

- Advertisment -

Articoli popolari

Churchill e i leoni di El Alamein, breve storia di un apocrifo

23 ottobre, anniversario di El Alamein. Al solitopare non si possa fare a meno di citare la frase attribuita a Churchill: "Dobbiamo...

Perché mezza Italia – e forse più – non è antifascista? (di M. Veneziani)

Marcello Veneziani da La Verità del 10 ottobre 2021 Ma finitela con questa caccia al fascista, al saluto romano, al...

Pio XII, nuove indagini d’archivio: “Non tacque sull’Olocausto”

da La Voce del 30 agosto 2021 Papa Pio XII non è stato muto né inattivo di fronte...

“E mò te sfonno”. Piccola lezione di storia della sessualità antica

Quando un semicolto incontra uno che ha studiato sul serio, il semicolto è un semicolto morto. E così si busca "du'...