Home Ultime notizie Fascismo, morta la figlia di Arpinati

Fascismo, morta la figlia di Arpinati

E’ morta all’età di 83 anni Giancarla Cantamessa Arpinati, figlia di Leandro Arpinati, capo degli squadristi bolognesi e gerarca del Regime, poi caduto in disgrazia presso il Duce e ucciso durante le vendette del 1945. La Arpinati aveva appena pubblicato «Malacappa» (Il Mulino), il suo diario del biennio 1943-45.

Da il «Corriere della Sera» del 25 agosto 2004
www.corriere.it

- Advertisment -

Articoli popolari

Dittatura digitale: ecco come ci stiamo consegnando al mondo delle macchine (e a chi le controlla)

“I mass media soffocano la diversità. Tutto viene a scarseggiare, tranne i dieci libri, i dieci dischi più venduti, i film...

Chiese distrutte tra Francia, Belgio, Inghilterra e Cile

Nel giugno 2020 i lavori di riqualificazione di un collegio universitario a Lille, Alta Francia, raggiungevano oltralpe rilevanza nazionale: oggetto del...

Genocidio armeno: forum a cura di “Arsenale delle idee”, in diretta FB, lunedì 12 ore 19

Lunedì 12 aprile 2021, alle ore 19.00 sulla pagina Fb dell’ Arsenale delle idee il forum: “Armeni: il genocidio negato” a partire dal...

Armeni, il genocidio negato, su Storia in Rete n. 180, aprile 2021

Centinaia di migliaia di morti, forse quasi un milione e mezzo. Un'intera civiltà cancellata dalle terre dove viveva da tremila anni....