Home XX secolo Gagarin: 55 anni fa iniziava l'era del volo umano nello spazio

Gagarin: 55 anni fa iniziava l'era del volo umano nello spazio

Il 12 Aprile 1961 l’Unione Sovietica invia in orbita il primo astronauta della storia, Yuri Gagarin.
La Vostock 1, la prima navicella a trasportare un uomo nello spazio, decollò da Baikonur, nel Kazakistan. Yuri Gagarin, al suo interno, riuscì a percorrere l’orbita del pianeta in ottantanove minuti, raggiungendo un’altitudine massima di 301 chilometri. La Vostock 1 non aveva un sistema di atterraggio e Gagarin si paracadutò una volta rientrato nell’atmosfera, dimostrando che l’uomo poteva sopravvivere ad un volo spaziale. L’astronauta divenne immediatamente una star nazionale e internazionale.
Il successo di Gagarin fu un motivo di grave imbarazzo per il Presidente Kennedy. Gli Stati Uniti sembravano arrancare pericolosamente nella sfida con l’Unione Sovietica per la conquista dello spazio. Alcuni opinionisti arrivarono ad affermare che una supremazia in quel campo avrebbe significato il dominio dell’intero pianeta. Kennedy reagì annunciando il lancio di un programma statunitense per inviare l’uomo sulla Luna entro il 1970.
da Radio 1 Accadde domani dell’11 aprile 2016 

- Advertisment -

Articoli popolari

La romanizzazione delle colonie in epoca fascista

Il destino di Roma? Civilizzare e pacificare le nazioni. Ma perché in epoca fascista si usava spesso il vocabolo “romanamente”? Semplicemente perché...

Cofrancesco: sulla Storia del ‘900 è gara a chi la spara più grossa…

di Dino Cofrancesco dal Huffington Post del 30 gennaio 2021 Il dovere della memoria nel nostro paese ―...

Cancel culture a San Francisco: il nome di Lincoln resta per evitare una causa

Il direttivo del distretto scolastico di San Francisco il 5 aprile scorso ha votato all'unanimità per annullare la decisione presa a...

Putsch in the USA

Forse non tutti sanno che anche gli U.S.A., negli anni Trenta, hanno rischiato di finire sotto una dittatura militare. La storia...