Home Medio Evo Il 29 maggio a Istanbul, festa della conquista ottomana

Il 29 maggio a Istanbul, festa della conquista ottomana

Il 29 maggio è per Istanbul una giornata speciale: una giornata di celebrazioni. A essere ricordata non è però la fondazione della nuova Roma, che infatti avvenne l’11 maggio del 330; né la santità del fondatore imperiale Costantino, a cui la chiesa ortodossa ha dedicato – insieme a sua madre Sant’Elena – il 21 maggio. No, il 29 maggio si ricorda tutt’altro: la conquista di Costantinopoli da parte di Mehmet II sultano ottomano, che divenne per l’appunto “Il conquistatore” (“Fatih“) e si autoproclamò imperatore di Roma (Kayser-i Rûm); l’imperatore bizantino, Costantino XI Paleologo Dragases, morì in battaglia: da Costantino a Costantino.

da Istanbul, Europa del 29 maggio 2013 

Negli ultimi anni, soprattutto dopo la conquista elettorale di Istanbul da parte di partiti d’ispirazione islamica, le celebrazioni hanno acquistato enorme rilevanza e preso le forme d’intrattenimento popolare. Fino a due anni fa, ad esempio, veniva organizzata una rievocazione storica alla porta di Belgrado (una delle porte della cerchia di Teodosio): con tanto di Fatih Sultan Mehmet che entrava in città sul cavallo bianco, al suono di tamburi; purtroppo questa manifestazione è stata cancellata e io mi rammarico per non averla mai vista dal vivo. In compenso, la municipalità di Istanbul ha costruito qualcosa di perenne: un museo/panorama dedicato alla conquista del 1453 – proprio davanti alle mura – con pannelli didattici pensati soprattutto per le scolaresche (solo in turco, in effetti) e un grande affresco sulla cupola che – a 360° – riproduce le scene salienti dell’assedio, dell’attacco finale e dello sfondamento per mezzo anche di un grosso cannone.

L’anno scorso è stata la volta di un film – 1453, ovviamente – molto hollywoodiano: negli effetti speciali, nella pretesa di dividere il mondo in buonissimi e cattivissimi (non so, tuttavia, se è uscito anche in Italia). Per oggi, consiglio invece due appuntamenti: il convegno accademico organizzato dall’università “29 maggio” (sì, quel 29 maggio!) sulla Istanbul ottomana, che si protrarrà fino al 2 giugno e avrà un prologo con mostra e prevede poi un concerto domani 30 maggio (sul sito web trovate tutti i dettagli); i giochi di luce e i fuochi d’artificio sul Corno d’oro: ad Ayvansaray dalle ore 20, dove le mura della città bizantina si fondono col mare, non lontano da dove Mehmet II – sul suo cavallo bianco – entrò in città.

 

- Advertisment -

Articoli popolari

Fake news prima dell’era social: la stampa durante la Guerra del Golfo del ’91

Il 17 gennaio 1991 scattava l'operazione militare "Tempesta nel Deserto" la più grande operazione militare Usa dalla Seconda guerra mondiale. Proprio il 17 gennaio...

Ecco l”ultimo “crimine” del generale Patton

da Barbadillo.it - del 18 marzo 2015 Vorrei denunciare un recente crimine di guerra, ancora una volta a...

Mosca: chiuso il ristorante-kebab dedicato a Stalin

Giuseppe D'Amato per "Il Messaggero" del 14 gennaio 2021 Hanno chiuso il fast food Stal'in, i nostalgici del vecchio regime...

Dalle Foibe all’Esodo. Il nuovo speciale di Storia in Rete in edicola e pdf

In edicola e in PDF è disponibile il nuovo speciale monografico di "Storia in Rete", dedicato alle questioni della frontiera orientale...