Home In primo piano "Il Codice McCartney" presentato a Roma il 5 febbraio

“Il Codice McCartney” presentato a Roma il 5 febbraio

Il Prossimo 5 febbraio 2012 verrà presentato a Roma il nuovo libro di Fabio Andriola e Alessandra Gigante: Il Codice McCartney (Rizzoli), dedicato ad una delle “leggende” (che poi come si vedrà, tanto leggenda non è…) più famose e complicate del XX secolo: la presunta morte di Paul McCartney nel 1966 e la sua sostituzione con un sosia.
La presentazione si terrà presso il Centro Culturale Aldo Fabrizi – San Basilio, Via Corinaldo/angolo Via Treia – Roma
DOMENICA 5 FEBBRAIO ORE 17:00
“Cinquantesimo anniversario Love me do 1962 – 2012”: mostra, presentazione libri, film e musica
  • – ore 17:00: apertura manifestazione con mostra sui Beatles
  • – ore 17:15: Fabio Andriola e Alessandra Gigante presentano “Il Codice McCartney”. Intervengono Guido Pugnetti, saggista ed esperto di musica e Giusto Toni esperto di mass media
  • – ore 18:30: anteprima del film “George Harrison-Living in the material world” di Martin Scorsese
L’iniziativa è organizzata in collaborazione con il “Beatles Fan Club”.L’ingresso è libero.
Per saperne di più sul libro: www.codicemccartney.it
___________________________
Inserito su www.storiainrete.com il 2 febbraio 2012
- Advertisment -

Articoli popolari

Dittatura digitale: ecco come ci stiamo consegnando al mondo delle macchine (e a chi le controlla)

“I mass media soffocano la diversità. Tutto viene a scarseggiare, tranne i dieci libri, i dieci dischi più venduti, i film...

Chiese distrutte tra Francia, Belgio, Inghilterra e Cile

Nel giugno 2020 i lavori di riqualificazione di un collegio universitario a Lille, Alta Francia, raggiungevano oltralpe rilevanza nazionale: oggetto del...

Genocidio armeno: forum a cura di “Arsenale delle idee”, in diretta FB, lunedì 12 ore 19

Lunedì 12 aprile 2021, alle ore 19.00 sulla pagina Fb dell’ Arsenale delle idee il forum: “Armeni: il genocidio negato” a partire dal...

Armeni, il genocidio negato, su Storia in Rete n. 180, aprile 2021

Centinaia di migliaia di morti, forse quasi un milione e mezzo. Un'intera civiltà cancellata dalle terre dove viveva da tremila anni....