Home Ultime notizie Il nipote di Stalin denuncia la "Novaya Gazeta" per diffamazione del nonno

Il nipote di Stalin denuncia la “Novaya Gazeta” per diffamazione del nonno

Yevgeny Dzhugashvili, nipote di Josif Stalin, ha fatto causa a un giornale dell’opposizione russa, accusato di aver diffamato il dittatore sovietico in un articolo in cui ha sostenuto che fu lui a ordinare personalmente l’uccisione di centinaia di cittadini e prigionieri di guerra. Un tribunale di Mosca ha accolto la querela presentata da Dzhugashvili contro “Novaya Gazeta”, il giornale – fra l’altro – sul quale scriveva Anna Politkovskaya, la giornalista uccisa il 7 ottobre di tre anni fa. Secondo il nipote di Stalin, che non si è presentato in aula, sua nonno non ordinò mai la morte di nessuno, come si evincerebbe invece da alcuni documenti pubblicati dal giornale e che mostrano la firma del dittatore sotto ordini di esecuzione che sono stati declassificati. Fra questi anche i documenti pubblicati poi da “Storia in Rete” sul numero 41, in cui si ordinava la liquidazione a Katyn di migliaia di ufficiali polacchi fatti prigionieri nel settembre 1939.

- Advertisment -

Articoli popolari

Cofrancesco: sulla Storia del ‘900 è gara a chi la spara più grossa…

di Dino Cofrancesco dal Huffington Post del 30 gennaio 2021 Il dovere della memoria nel nostro paese ―...

Cancel culture a San Francisco: il nome di Lincoln resta per evitare una causa

Il direttivo del distretto scolastico di San Francisco il 5 aprile scorso ha votato all'unanimità per annullare la decisione presa a...

Putsch in the USA

Forse non tutti sanno che anche gli U.S.A., negli anni Trenta, hanno rischiato di finire sotto una dittatura militare. La storia...

5 Maggio 1936, Badoglio entra vittorioso in Addis Abeba. L’Etiopia agli occhi dell’Europa di allora

Addis Abeba, 5 Maggio 1936 - Ottantacinque anni fa il Maresciallo Badoglio, “alle ore 16, alla testa delle truppe vittoriose”, entrava in Addis...