Home Rinascimento La "Signora del Rinascimento" Isabella in streaming su Vimeo

La “Signora del Rinascimento” Isabella in streaming su Vimeo

E’ ora disponibile su “Storia Doc” il documentario su Isabella d’Este, la “Signora del Rinascimento” oltre che duchessa di Mantova tra la fine del’400 e l’inizio del ‘500. Tra le donne più raffinate della sua epoca, Isabella d’Este (1474-1539) non si è limitata a coltivare l’amore per le arti e la cultura circondandosi di illustri artisti e letterati alla sua corte di Mantova ma per tutta la vita ha esercitato – spesso “dietro le quinte” – il potere. Nata nel 1474 e figlia del Duca di Ferrara, sposò Francesco Gonzaga, duca di Mantova. E’ quindi da Mantova soprattutto che Isabella esercita la propria influenza. Amante degli scacchi, non è ad esempio difficile trovare lei dietro molti patti e matrimoni d’interesse dell’epoca. Ancora oggi, a Mantova, è possibile visitare a Palazzo Ducale, i luoghi dove Isabella visse e si circondò di intrighi e importanti artisti (Mantegna, Leonardo, Tiziano, Bembo, Ariosto…).

Il documentario, che dura 56 minuti circa, può essere visto per 48 ore al costo di $ 3,99 pari a circa € 2,90 solo su “Storia Doc” (www.storiadoc.com)

[vimeo]https://vimeo.com/channels/storiainrete/84295963[/vimeo]

- Advertisment -

Articoli popolari

Fake news prima dell’era social: la stampa e la Guerra del Golfo del ’91

Il 17 gennaio 1991 scattava l'operazione militare "Tempesta nel Deserto" la più grande operazione militare Usa dalla Seconda guerra mondiale. Proprio il 17 gennaio...

Ecco l”ultimo “crimine” del generale Patton

da Barbadillo.it - del 18 marzo 2015 Vorrei denunciare un recente crimine di guerra, ancora una volta a...

Mosca: chiuso il ristorante-kebab dedicato a Stalin

Giuseppe D'Amato per "Il Messaggero" del 14 gennaio 2021 Hanno chiuso il fast food Stal'in, i nostalgici del vecchio regime...

Dalle Foibe all’Esodo. Il nuovo speciale di Storia in Rete in edicola e pdf

In edicola e in PDF è disponibile il nuovo speciale monografico di "Storia in Rete", dedicato alle questioni della frontiera orientale...