Home VIDEO Le cortigiane del Rinascimento

Le cortigiane del Rinascimento

Tra Roma, Firenze e Venezia le antenate delle odierne “escort girl” di lusso avevano i loro quartieri, le loro case, i loro vizi, i loro hobby, i loro clienti a cinque stelle ma anche le loro chiese. Divise tra “donne di strada” e di “alto bordo” le cortigiane erano tenute sotto controllo — spesso pagavano le tasse – dalle autorità — ad esempio a Firenze e Venezia era tenuto un elenco delle professioniste — ma tollerate e ancora più spesso frequentate, le Cortigiane non hanno lasciato solo un ricordo di dissolutezza e arrivismo ma hanno lasciato le proprie tracce nelle strade (vicolo dell’Onestà a Firenze, il Ponte delle Tette a Venezia) nella storia della letteratura e in quadri famosi. Il ricordo di alcune di loro è arrivato fino a noi, anche per meriti culturali e artistici, diretti o indiretti: Veronica Franco a Venezia, la “Rossina” o la “Riccia” (amata da Machiavelli) di Firenze o la Divina Imperia a Roma.

- Advertisment -

Articoli popolari

Un generale rivela i segreti della "fabbrica dei sensitivi" sovietica

Nei centri di ricerca delle forze dell'URSS e Russia, per 15 anni, segretamente, hanno lavorato sensitivi, che hanno compiuto lavori di ricognizione durante la...

Skorzeny, il “soldato totale”

In Italia la figura di Otto Skorzeny è legata soprattutto al suo ruolo – enfatizzato poi dalla propaganda – nella ardita...

Storia in Rete n. 176, novembre 2020

La decolonizzazione dell'Africa e le sue conseguenze: questo il tema di copertina del fascicolo n. 176 di "Storia In Rete" in edicola a novembre...

1920: Il mondo cent’anni fa

Un curioso mini documentario di tre minuti e mezzo che mostra velocemente com'era il mondo giusto cent'anni fa: nel 1920. Si inizia...