Home Ultime notizie Le Foibe cancellate dai libri di storia

Le Foibe cancellate dai libri di storia

Su 15 testi di storia in uso alle medie, solo cinque raccontano le foibe. La «pulizia etnica» delle bande partigiane del maresciallo Tito è censurata. L’assassinio di massa degli italiani è dunque storia proibita anche quando una legge dello Stato ha istituito il Giorno del ricordo per «conservare e rinnovare la memoria della tragedia degli italiani e di tutte le vittime delle foibe» oltre ché «dell’esodo dalle loro terre degli istriani, fiumani e dalmati».

Il 10 febbraio, Giorno del ricordo, la parlamentare di An Paola Frassinetti ha denunciato alla Camera «i manuali di storia che minimizzano, dimenticano questa tragica pagina» e «disattendono la legge». Frassinetti ha chiesto al ministro dell’Istruzione Maria Stella Gemini la richiesta di «intervenire nei confronti delle case editrici» che preferiscono l’oblio alla memoria storica.

- Advertisment -

Articoli popolari

Irlanda senza pace: ora Londra sfrutta Heaney per celebrare l’occupazione dell’Ulster

Ironia della sorte, dopo esattamente un secolo dalla nascita della Repubblica d’Irlanda, istituita il 6 dicembre 1921 con la firma apposta...

Apologie. Omaggio a Rosa Luxemburg, “Rosa della Libertà”

Chi mi conosce sa che da moltissimi anni non ho più manifestato posizioni di simpatia o di comprensione nei confronti della...

1947: il PCI voleva che l’Italia si tenesse le sue colonie

di Pierluigi Romeo di Colloredo-Mels - da Storia In Rete n. 178 - gennaio-febbraio 2021 Mentre sull’onda dei vandalismi...

PCI 1921-’21. Perché non abbiamo bisogno di una Norimberga per il Comunismo

Cento anni fa nasceva il Partito Comunista Italiano. Lo ricordano non tantissimi, e fra questi soprattutto i nostalgici (pochi) e gli...