Home Ultime notizie Londra: no bandiere europee a cerimonie Grande Guerra

Londra: no bandiere europee a cerimonie Grande Guerra

Il premier britannico David Cameron ha chiesto informalmente al presidente del Consiglio europeo Herman Van Rompuy di eliminare la bandiera blu dell’Unione Europea da tutti i luoghi dove si svolgeranno commemorazioni ufficiali della Grande Guerra. Secondo la stampa britannica, una simile richiesta era stata già rivolta alla Francia dopo la «delusione» e il «disagio» di Londra suscitati dall’abbondanza di bandiere azzurre con le stelle d’oro dispiegate in Normandia durante le recenti celebrazioni per l’anniversario del D-Day. Formalmente la nuova richiesta si basa sul fatto che ovviamente l’Unione Europea non era ancora nata nel 1914-18. La posizione dei britannici non è invece condivisa da molti politici europei che considerano la UE parte integrante della storia del continente, compresi i due conflitti mondiali. Alla prima occasione ufficiale, il Consiglio europeo del 26 giugno scorso, conovocato a Ypres, in Belgio (luogo scelto da Van Rompuy perché là ebbe luogo una delle più sanguinose battaglie della Grande Guerra) la richiesta di Cameron non è stata esaudita.

- Advertisment -

Articoli popolari

Apologie. Omaggio a Rosa Luxemburg, “Rosa della Libertà”

Chi mi conosce sa che da moltissimi anni non ho più manifestato posizioni di simpatia o di comprensione nei confronti della...

1947: il PCI voleva che l’Italia si tenesse le sue colonie

di Pierluigi Romeo di Colloredo-Mels - da Storia In Rete n. 178 - gennaio-febbraio 2021 Mentre sull’onda dei vandalismi...

PCI 1921-’21. Perché non abbiamo bisogno di una Norimberga per il Comunismo

Cento anni fa nasceva il Partito Comunista Italiano. Lo ricordano non tantissimi, e fra questi soprattutto i nostalgici (pochi) e gli...

Ufo, la Cia svela migliaia di dossier governativi

di Roberto Vivaldelli - da Il Giornale del 15/01/2021 Migliaia di documenti declassificati della Cia sui cosiddetti Ufo - oggetti...