Home Ultime notizie Pearl Harbor, l'Urss sapeva dell'attacco

Pearl Harbor, l’Urss sapeva dell’attacco

I servizi segreti sovietici sapevano in anticipo dell’attacco giapponese a Pearl Harbor del dicembre 1941, dopo aver intercettato e decodificato un messaggio segreto in cui il ministero degli esteri di Tokyo rivelava che il Giappone aveva deciso di muovere guerra nel Pacifico agli Stati Uniti e non all’Unione sovietica. Citati ieri dal quotidiano «Tokyo Shimbun», i ricercatori giapponesi hanno attinto a documenti inediti negli archivi russi: il messaggio era stato inviato nel novembre 1941 all’ambasciatore nipponico a Berlino, Hiroshi Oshima, con l’incarico d’informare Adolf Hitler e il ministro degli esteri von Ribbentrop della decisione del Giappone di attaccare gli Stati Uniti «prima del previsto» a causa dello stallo nei negoziati con Washington. I servizi sovietici intercettarono il messaggio il 27 novembre 1941, con dieci giorni d’anticipo sull’ attacco a Pearl Harbour.

Da «Avvenire» dell’11 agosto 2004
www.avvenire.it

- Advertisment -

Articoli popolari

Dittatura digitale: ecco come ci stiamo consegnando al mondo delle macchine (e a chi le controlla)

“I mass media soffocano la diversità. Tutto viene a scarseggiare, tranne i dieci libri, i dieci dischi più venduti, i film...

Chiese distrutte tra Francia, Belgio, Inghilterra e Cile

Nel giugno 2020 i lavori di riqualificazione di un collegio universitario a Lille, Alta Francia, raggiungevano oltralpe rilevanza nazionale: oggetto del...

Genocidio armeno: forum a cura di “Arsenale delle idee”, in diretta FB, lunedì 12 ore 19

Lunedì 12 aprile 2021, alle ore 19.00 sulla pagina Fb dell’ Arsenale delle idee il forum: “Armeni: il genocidio negato” a partire dal...

Armeni, il genocidio negato, su Storia in Rete n. 180, aprile 2021

Centinaia di migliaia di morti, forse quasi un milione e mezzo. Un'intera civiltà cancellata dalle terre dove viveva da tremila anni....