Home Stampa italiana 2 Documenti rivelano: Pio XII ordinò "salvate le sinagoghe"

Documenti rivelano: Pio XII ordinò “salvate le sinagoghe”

“Catholic Culture”, un sito cattolico americano, afferma che due documenti scoperti in Vaticano da “Pave the Way Foundation” dimostrano che Pacelli esortò i vescovi in tutta Europa a proteggere le sinagoghe.
Di Marco Tosatti da La Stampa del 3 luglio 2010

.

Due documenti scoperti nell’Archivio Segreto Vaticano rivelano che il futuro Papa Pio XII ha cercato di preservare la cultura ebraica , in base alla Pave the Way Foundation. Il 9 gennaio 1939 , il cardinale Eugenio Pacelli, allora Segretario di Stato del Vaticano, ha scritto a 60 prelati, “Non impegnatevi a salvare solo gli ebrei ma anche le sinagoghe, i centri culturali, e tutto ciò che attiene alla loro fede: i rotoli della Torah , le biblioteche, centri culturali, ecc. “. La lettera fu scritta due mesi dopo la “Kristallnacht”, quando i nazisti distrussero 267 sinagoghe in Germania e in Austria. La Pave the Way Foundation anche scoperto una lettera del  30 novembre 1938 diretta alle nunziature,alle delegazioni apostoliche e ai vescovi in cui l’allora cardinale Pacelli chiedeva 200 mila visti per i “non- ariani cattolici “. Lo storico Michael Hesemann della Pave the Way Foundation ritiene che la definizione ” non-Ariani cattolici ” era in realtà il codice diplomatico per indicare gli ebrei in generale – e non solo gli ebrei convertiti al cattolicesimo – per due ragioni:
•Nella lettera , il Cardinale Pacelli ha scritto che “si dovrebbe aver cura che luoghi sicuri dovrebbe essere previsti per salvaguardare il loro benessere spirituale e per proteggere il loro culto religioso, i loro costumi e tradizioni” – una direttiva che ha  senso solo se applicata agli ebrei in generale piuttosto che agli ebrei convertiti .
•Molti dei vescovi che risposero al cardinale Pacelli dissero che stavano aiutando i “perseguitati ebrei “.

_____________________________

Inserito su www.storiainrete.com il 9 luglio 2010

- Advertisment -

Articoli popolari

Fake news prima dell’era social: la stampa durante la Guerra del Golfo del ’91

Il 17 gennaio 1991 scattava l'operazione militare "Tempesta nel Deserto" la più grande operazione militare Usa dalla Seconda guerra mondiale. Proprio il 17 gennaio...

Ecco l”ultimo “crimine” del generale Patton

da Barbadillo.it - del 18 marzo 2015 Vorrei denunciare un recente crimine di guerra, ancora una volta a...

Mosca: chiuso il ristorante-kebab dedicato a Stalin

Giuseppe D'Amato per "Il Messaggero" del 14 gennaio 2021 Hanno chiuso il fast food Stal'in, i nostalgici del vecchio regime...

Dalle Foibe all’Esodo. Il nuovo speciale di Storia in Rete in edicola e pdf

In edicola e in PDF è disponibile il nuovo speciale monografico di "Storia in Rete", dedicato alle questioni della frontiera orientale...