Home Archivio arretrati Storia In Rete n° 2, dicembre 2005

Storia In Rete n° 2, dicembre 2005

Il secondo numero di Storia in Rete ha per  tema principale è quello degli “Italiani brava gente”: un tema scottante che è stato affrontato con una intervista di Marco Scardigli al giornalista e storico Angelo Del Boca autore di un saggio (Neri Pozza editore) sul tema. Seguono altri approfondimenti come l’intervista di Fabrizio d’Esposito a Franco Cuomo che col suo libro “I Dieci” (Baldini e Castoldi Dalai editore) ha indagato il ruolo di alcuni accademici che sostennero le leggi razziali del 1938. Ma uno degli scoop del numero in edicola è senz’altro il servizio di Gianni Scipione Rossi su alcuni uomini della Decima Mas, reparto d’elite della RSI, che nell’immediato dopoguerra vennero arruolati dagli israeliani per addestrare i reparti incursori della nascente marina di Tel Aviv. Un’altra chicca presente nel numero due di Storia in Rete è rappresentata dall’intervista che giusto vent’anni fa il grande storico Fernand Braudel rilasciò ad Aldo G. Ricci che ora l’ha ripescata in occasione del ventennale della morte dello studioso. Altri importanti articoli sono quelli di Paolo Zanetov sui retroscena politico-diplomatici del brigantaggio e l’anticipazione di un estratto del libro di Alberto Rosselli sulla resistenza anti-sovietica nell’Europa dell’Est tra il 1944 e il 1956 (“La resistenza antisovietica e anticomunista in Europa orientale 1944-1956”, ed. Settimo Sigillo, Roma). Infine da segnalare altri due articoli dedicati ai curiosi e ai cinefili: il primo è un intervento di Aldo A. Mola che ricostruisce le vicende politica e private delle due regine di Spagna, Isabella la Cattolica e Isabella II, mentre Cristina Scognamillo anticipa tutti i film ad argomento storico in programmazione in Italia nel 2006. Ovviamente il fascicolo offre molto di più, a cominciare dalle abituali rubriche su TV, cinema, libri, spigolature e notizie dal mondo.

  • Notizie dalla storia – leggi
  • “I padri della patria? Non erano niente male” – leggi
  • X Mas – Un fascista ingaggiato dal Mossad. Con l’OK di De Gasperi – leggi
  • - Advertisment -

    Articoli popolari

    La romanizzazione delle colonie in epoca fascista

    Il destino di Roma? Civilizzare e pacificare le nazioni. Ma perché in epoca fascista si usava spesso il vocabolo “romanamente”? Semplicemente perché...

    Cofrancesco: sulla Storia del ‘900 è gara a chi la spara più grossa…

    di Dino Cofrancesco dal Huffington Post del 30 gennaio 2021 Il dovere della memoria nel nostro paese ―...

    Cancel culture a San Francisco: il nome di Lincoln resta per evitare una causa

    Il direttivo del distretto scolastico di San Francisco il 5 aprile scorso ha votato all'unanimità per annullare la decisione presa a...

    Putsch in the USA

    Forse non tutti sanno che anche gli U.S.A., negli anni Trenta, hanno rischiato di finire sotto una dittatura militare. La storia...