Home Archivio arretrati Storia In Rete n° 13/14, novembre/dicembre 2006

Storia In Rete n° 13/14, novembre/dicembre 2006

Storia In Rete n° 13-14 esplora gli ultimi atti della vita del Gran Còrso: la battaglia di Waterloo e i misteri attorno alla su morte. Poi dà un’interpretazione controcorrente del referendum del 2 giugno, prima di inoltrarsi in un lungo dossier sulla resistenza veneziana a Cipro a cavallo dell’assedio di Famagosta – con la morte da martire di Marc’Antonio Bragadin – e la grande, ma inutile, vittoria cristiana a Lepanto. E ancora: i Caproni, biplani da bombardamento italiani della Grande Guerra, la minaccia della guerra chimica indiscriminata contro i civili, l’offensiva maoista contro i cristiani in Cina e infine un contributo di Luciano Canfora sul Papiro di Artemidoro.

Tutto questo e molto altro su Storia in Rete n. 13-14!

.

Guarda la copertina del numero 13-14

Leggi il Sommario del numero 13-14

Napoleone, una morte ancora misteriosa

Waterloo, la fatale

Quel golpe del 2 giugno 1946…

Lepanto: lo scontro dei giganti

Lepanto: una vittoria mutilata

L’eroica resistenza dei veneziani a Cipro

NBC: quando l’obbiettivo sono i civili…

I “Caproni”, le fortezze volanti italiane

La crociata di Mao contro la chiesa in Cina

Le case del fascio in esposizione all’ACS

Luciano Canfora: quel falso del papiro di Artemidoro


- Advertisment -

Articoli popolari

Ecco l”ultimo “crimine” del generale Patton

da Barbadillo.it - del 18 marzo 2015 Vorrei denunciare un recente crimine di guerra, ancora una volta a...

Mosca: chiuso il ristorante-kebab dedicato a Stalin

Giuseppe D'Amato per "Il Messaggero" del 14 gennaio 2021 Hanno chiuso il fast food Stal'in, i nostalgici del vecchio regime...

A proposito di Ezra Pound e della sua prigionia (che non fu a Coltano)

Ciclicamente, col passare delle stagioni e con la scomparsa dei sedicenti testimoni oculari, riaffiora, su carta stampata o sul web, la...

E’ sempre stato il Partito socialista il grande problema del PCI

Ho una grande stima di Luciano Canfora come studioso di filologia classica e di storia antica, ma molte volte il Nostro...