Home Archivio arretrati Storia in Rete n. 174, settembre 2020

Storia in Rete n. 174, settembre 2020

Storia in Rete n. 174 è in edicola e pdf

Il 20 settembre cade il 150° anniversario della Breccia di Porta Pia, atto finale del Risorgimento ottocentesco. La presa di Roma tuttavia – per la genesi dell’impresa, per i risvolti religiosi che hanno turbato le coscienze di milioni di cattolici in Italia e per il solito vizio nostrano di trovare più motivi di divisione che di concordia – rischia di essere l’ennesimo anniversario sprecato.

Ma prima di parlare dei casi italiani, “Storia in Rete” si concentra con un editoriale di Michele Rallo sulla questione del “razzismo” e della “storia”, prendendo nettamente posizione contro coloro che intendono distruggere il passato, abbattendo monumenti e cancellando targhe. Un tema che continueremo a seguire anche nei prossimi numeri.

E ancora di storia violentata si parla a proposito della cessione, a Trieste, dell’ex “Balkan” alla comunità slovena da parte dello Stato italiano. Un gesto di auto-mortificazione delle proprie ragioni storiche (ovviamente sia prima che dopo il 1920, anno del controverso incendio che distrusse l’edificio) e di riconoscimento delle pretese altrui sulle terre orientali d’Italia.

Dal confine est alla Seconda guerra mondiale: una “intervista impossibile” con Alfredo Pizzoni, il “banchiere della Resistenza” e l’avanzata americana durante l’invasione della Sicilia nel 1943. Infine l’orrore di Dresda distrutta nel 1945 dalle bombe angloamericane, fotografato da Richard Peter sr.

Quindi due capitoli di storia “al femminile”: un ritratto di Emmanuela Pignatelli contessa Potocka, regina dei salotti parigini a fine ‘800, e la tragica vicenda delle streghe di Levone, nel canavese, nel 1474.

Tutto questo e molto altro su Storia in Rete n. 174!!

GUARDA L’ANTEPRIMA DI STORIA IN RETE n. 174

PREFERISCI LA VERSIONE IN PDF? CLICCA QUI!!

TI SEI PERSO QUALCHE COSA? VEDI NELL’ARCHIVIO DEI NUMERI ARRETRATI

- Advertisment -

Articoli popolari

Ma a che servono libri come «E allora le foibe»di Eric Gobetti?

Diciamolo subito: di Eric Gobetti avevo letto L'occupazione allegra. Gli italiani in Jugoslavia (1941-1943) (Carocci, 2007) e Alleati del nemico. L'occupazione...

Franchetti, Appelius, Barzini. Italiani di altri tempi

Sollecitato da un originale festival della lettura, l’ormai decennale “Naxoslegge”, organizzato dalla vulcanica Fulvia Toscano nella bellissima località Giardini Naxos, ho...

A rischio la più importante statua di Lincoln negli Stati Uniti

Alla fine il cappio della cancel culture inizia a stringersi anche intorno alla figura di Abramo Lincoln. Fino a qualche anno...

Luigi XIV il re rivoluzionario che ritardò la rivoluzione

Matteo Sacchi - da Il Giornale di mercoledì 17/02/2021 Philip Mansel racconta l'ascesa di un monarca ragazzino che stabilizzò la...