Home Archivio arretrati Storia In Rete n° 31, maggio 2008

Storia In Rete n° 31, maggio 2008

Storia in Rete di maggio è all’insegna del giallo storico: il giallo dei due Dante Alighieri, (vedi l’anteprima) le cui vite si confondono nella biografia del Sommo Poeta, e il giallo dell’omicidio di Pico della Mirandola ed Angelo Poliziano nella Firenze di Savonarola (vedi l’anteprima). Poi Storia in Rete riprende e sottoscrive un articolo di Angelo Crespi (tratto da “Il Domenicale”, il settimanale diretto proprio da Crespi) sull’importanza della cultura e del bello per risollevare le sorti del nostro Paese (vedi l’anteprima). Si conclude su questo numero, poi, il lungo viaggio attraverso i golpe presunti o sognati nella storia d’Italia, scritto da Giano Accame, mentre Marcello Staglieno prende le difese di Indro Montanelli dopo che un libro (e un lungo articolo sulla nostra rivista nel numero di febbraio scorso) hanno messo in evidenza molte contraddizioni e forzature sulla sua esperienza di partigiano ed esule in Svizzera tra il 1943 e il 1945 (vedi l’anteprima). Con altri pezzi poi si va a ritroso nei secoli alla scoperta dei roghi di libri nell’Inghilterra puritana del XVII secolo (vedi l’anteprima), del fenomeno dei castrati (e delle donne che si fingevano tali per fare le cantanti) nell’Italia settecentesca, e dell’ultimo dei Buonaparte, lo sfortunato Eugenio Napoleone, quarto della dinastia, figlio di Napoleone III e nipote del grande Còrso, che andò a morire nella Guerra Zulu nel 1879 (vedi l’anteprima). Ci riporta infine alla storia più recente l’analisi dell’umiliante resa di Pantelleria, primo atto dell’invasione dell’Italia nel 1943: una fortezza ritenuta imprendibile e che cadde, ma non senza combattere, come una vulgata maligna ha continuato a ripetere in Italia e all’estero.

Copertina Storia in Rete n° 31

Leggi il Sommario di Storia in Rete n° 31

Ma quanti “Dante Alighieri” c’erano a Firenze?

Gialli del Rinascimento: chi ha fatto uccidere Pico della Mirandola?

Ultima puntata della storia dei “golpe all’italiana”

Inghilterra puritana: fra roghi di libri e boom dell’editoria

Montanelli: seconda puntata del dibattito fra Renata Broggini e Marcello Staglieno

E Napoleone IV morì (da eroe) fra gli zulu…

Angelo Crespi su “Il Domenicale”: l’Italia riparta dal Bello

 

VUOI IL NUMERO 31 IN PDF? VAI ALLA NOSTRA EDICOLA VIRTUALE CLICCANDO QUI

- Advertisment -

Articoli popolari

Mosca: chiuso il ristorante-kebab dedicato a Stalin

Giuseppe D'Amato per "Il Messaggero" del 14 gennaio 2021 Hanno chiuso il fast food Stal'in, i nostalgici del vecchio regime...

A proposito di Ezra Pound e della sua prigionia (che non fu a Coltano)

Ciclicamente, col passare delle stagioni e con la scomparsa dei sedicenti testimoni oculari, riaffiora, su carta stampata o sul web, la...

E’ sempre stato il Partito socialista il grande problema del PCI

Ho una grande stima di Luciano Canfora come studioso di filologia classica e di storia antica, ma molte volte il Nostro...

Quella guerra civile italiana che fu chiamata brigantaggio

di Matteo Sacchi - da Il Giornale del 06/01/2021 Migliaia di uomini dispiegati sul territorio, scontri feroci, villaggi distrutti, una...