Home Archivio arretrati Storia In Rete n° 7, maggio 2006

Storia In Rete n° 7, maggio 2006

Con un’inchiesta esclusiva, il numero 7 di Storia in Rete rivoluziona tutte le “verità” sulla morte di Benito Mussolini e Claretta Petacci. La scienza forense è lo strumento con cui le vecchie versioni vengono spazzate via. Aprendo nuovi, inquietanti interrogativi: perché il Duce e Claretta furono fucilati due volte? Claretta fu picchiata? A che scopo inventare diverse versioni, perfino in contrasto l’una con l’altra? “Di sicuro si sa solo che è morto”.

Un numero ricchissimo di articoli suggestivi: dai risultati del Referendum Istituzionale del 1946 al ritratto di Erodiade, la perfida madre di Salomè, dall’apocrifo del cosiddetto “Vangelo di Giuda fino alla storia del colore blu nel costume e nella società europea, dalla morte di Aldo Moro a quella di Goffredo Coppola. Tutto questo e molto altro su Storia in Rete n. 7!!

Guarda la copertina di Storia in Rete n. 7

Leggi il sommario di Storia in Rete n. 7

  • Mussolini: una morte da riscrivere – leggi
  • Referendum del 1946: i primi brogli della Repubblica? – leggi
  • Referendum del 1946: la prima volta dell’Italia spaccata a metà – leggi
  • Erodiade e le donne nelle corti dei regni di Giudea – leggi
  • Medioevo in blu: evoluzioni cromatiche nella storia medievale – leggi
  • Il Codice Moro – leggi
Mussolini. Una morte da riscrivere
- Advertisment -

Articoli popolari

2003: il mondo in guerra grazie alle fake news di GB e Usa

Un bel film - in programmazione su Sky e Infinity tra gli altri - uscito subito prima della Pandemia e quindi...

Affari segreti all’ombra della Guerra Fredda Usa-Urss (inclusa l’Italia con Pci e Fiat)

L'editore Iduna ha ripubblicato un saggio sorprendente che apre uno scorcio inatteso sui retrosceni dei rapporti Est-Ovest nella seconda parte del...

Irlanda senza pace: ora Londra sfrutta Heaney per celebrare l’occupazione dell’Ulster

Ironia della sorte, dopo esattamente un secolo dalla nascita della Repubblica d’Irlanda, istituita il 6 dicembre 1921 con la firma apposta...

Apologie. Omaggio a Rosa Luxemburg, “Rosa della Libertà”

Chi mi conosce sa che da moltissimi anni non ho più manifestato posizioni di simpatia o di comprensione nei confronti della...