Archivio: ‘ Carte sparite ’

Persino “l’Unità” inseguiva le lettere tra Churchill e il Duce

31 marzo

Il 7 luglio 1949, l’Unità, organo del Partito comunista italiano, pubblicò, in prima pagina, in posizione di testata e su quattro colonne, un ampio articolo intitolato: «Due inglesi si sono impadroniti di una parte del tesoro di Dongo?».

di Roberto …

Riemerge un dossier sulle lettere tra Churchill e Mussolini

15 giugno

Le discussioni sul carteggio Churchill-Mussolini – la corrispondenza segreta intercorsa tra i due uomini di Stato dalla metà degli anni Trenta almeno fino al 1940, se non oltre – hanno ripreso vigore dopo la pubblicazione dell’ultimo libro di Mimmo Franzinelli …

Documenti segreti ritrovati in un sottotetto a Bletchey Park

2 marzo

Top secret documents from Bletchley Park are to go on display. The documents were originally found shoved into cracks in the roof of Hut 6, where Alan Turing and his team of codebreakers worked to decipher German army and air …

Storia in Rete 112-113, febbraio marzo

25 febbraio

GUARDA L’ANTEPRIMA SFOGLIABILE DI STORIA IN RETE n. 112-113 (formato flash)

Storia in Rete di febbraio-marzo fa un tuffo fra Medioevo e i nostri giorni con la vicenda degli Antipapi: protagonisti di un nuovo saggio di successo di Elena Percivaldi, …

Attentati dell’11/9: spunta pista saudita da carte censurate

17 dicembre
Quello che da molti anni – anzi già poche settimane dopo l’attacco – i cosiddetti “complottisti” e “negazionisti” hanno evidenziato nelle loro criticatissime controinchieste trova ora una conferma ufficiale. Chissà se tra qualche tempo anche gli altri dubbi che ancora

Come Orwell! E Londra bruciò le carte sui suoi crimini coloniali…

25 aprile

Per decenni la Gran Bretagna ha distrutto migliaia di documenti compromettenti che testimoniavano le violenze e gli orrori compiuti durante gli ultimi anni dell’impero britannico. I documenti sopravvissuti alla sistematica cancellazione sono stati tenuti nascosti agli storici e al grande …

Come Orwell! E Londra bruciò le carte sui suoi crimini coloniali…

25 aprile

Per decenni la Gran Bretagna ha distrutto migliaia di documenti compromettenti che testimoniavano le violenze e gli orrori compiuti durante gli ultimi anni dell’impero britannico. I documenti sopravvissuti alla sistematica cancellazione sono stati tenuti nascosti agli storici e al grande …

Storia in Rete numero 77, marzo 2012

15 marzo

A marzo, Storia in Rete ricorda i 500 anni dalla morte di un grande fiorentino, purtroppo dimenticato in patria: Amerigo Vespucci. Mentre Firenze non trova i 45.000 euro necessari ad una grande mostra su colui che “inventò” il Nuovo Mondo

Il giallo degli affaristi dietro la morte di Matteotti

8 giugno

Giacomo Matteotti (Fratta Polesine 1885 – Roma 1924), deputato al Parlamento, dal 1922 e segretario del Partito Socialista Unitario, forte oppositore del fascismo. Elezioni del 6 aprile 1924: il fascismo ottenne un risultato superiore a ogni pronostico, al “Listone” vanno …