Archivio: ‘ comunisti ’

Storia in Rete 109-110, novembre-dicembre

19 novembre

Storia in Rete di novembre-dicembre affronta il tema più scabroso della storia italiana del ‘900: la Guerra Civile. Negata fino agli anni Ottanta dalla storiografia, ancora oggi c’è chi vorrebbe che il racconto degli anni 1943-1945 (e oltre…) fosse fatto …

USA, morta la spia che mandò al patibolo i Rosenberg

31 ottobre

In America è stato il più clamoroso caso di spionaggio nell’era della guerra fredda. I segreti dell’atomica Usa custoditi nella base di Los Alamos, in New Mexico, furono venduti all’Unione Sovietica. E con l’accusa di tradimento finirono sulla sedia elettrica …

Il Mito del Che fa acqua da tutte le parti. Ma resiste ancora

3 agosto

Un vecchio articolo di Geminello Alvi da “Il Giornale” del primo febbraio 2007 ripropone il tema di una copertina di “Storia In Rete” che ha fatto molto discutere e arrabbiare. Una buona ragione per tornarci su… (SiT)

di Geminello Alvi …

Eccidi delle Foibe: è allarme per il negazionismo

8 febbraio

L’11 febbraio Napolitano presenzierà al Quirinale alla cerimonia del “Giorno del ricordo”, ultimo del suo settennato. Sei anni fa, il 10 febbraio 2007, in occasione del suo primo “Giorno del ricordo”, il presidente rievocò con coraggio le «miriadi di tragedie …

Morto Rosario Bentivegna, l’uomo dell’attentato di Via Rasella

3 aprile

«Manca Carla questa sera». Un mese fa in Campidoglio Rosario Bentivegna, morto lunedì sera, aveva ricordato la persona a cui era stato più legato nella sua vita di partigiano e medico del lavoro: Carla Capponi, scomparsa qualche anno fa. Alla …

Via Rasella, l’ex GAP: «per favore non chiamatelo attentato»

30 marzo

Rastrellamento dei tedeschi in via Rasella«Via Rasella fu un atto di guerra. Per favore non chiamatelo attentato. Noi eravamo combattenti per la libertà». A 68 anni da quel 23 marzo 1944, parla Mario Fiorentini, il regista dell’azione partigiana che uccise trentatre SS polizei del Battaglione …

Guerra civile italiana: la strage di Porzus e la storia ritrovata

5 febbraio

Il 7 febbraio 1945, mancavano poche settimane alla fine della guerra, sul confine nordorientale della nostra penisola avvenne uno degli episodi più gravi della guerra civile italiana. Un centinaio di gappisti comunisti, guidati da Mario Toffanin, il comandante Giacca, passò