Archivio: ‘ immigrazione ’

Non dimentichiamo la lezione delle invasioni barbariche

27 dicembre

Ogni giorno dalle coste della Libia e della Turchia arrivano in Europa migliaia di persone che fuggono da paesi in guerra e da zone conquistate da bande fanatiche. Non è un fenomeno nuovo.

Francesco Alberoni dal Giornale del 20/12/2015 il Giornale, ultime notizie

Vuoi

Storia in Rete n. 121-122, novembre-dicembre 2015

27 novembre

Il mistero della fine di Hitler, il problema dell’identità nazionale, un inchiesta sul degrado del Museo della Civiltà Romana di Roma, l’eredità della Francia di Vichy e i giochi di guerra. Ecco alcuni dei temi su cui si concentra Storia …

Storia in Rete 111, gennaio 2015

11 novembre

Storia in Rete di gennaio è in edicola e pdf!

GUARDA L’ANTEPRIMA SFOGLIABILE DI STORIA IN RETE n. 111 (formato flash)

Storia in Rete di gennaio va in stampa proprio mentre a Parigi l’integralismo islamico si scatena. E lo …

Adrianopoli 378 d.C.: I “migranti” Goti sconfiggono l’Impero Romano

15 ottobre

Il 9 agosto 378 d.C. l’esercito dell’imperatore Valente venne annientato dai Goti di Atanarico e Fritigerno nei pressi di Adrianopoli, l’attuale Edirne. Per Roma non fu solo una battaglia perduta, raccontata da un nuovo saggio di cui “Storia in

Storia in Rete n. 120, ottobre 2015

14 ottobre

Storia in Rete di ottobre guarda al passato per far riflettere sul presente. Il declino di Roma, fra accoglienza dei “migranti”, degrado morale e crisi demografica ed economica: un vero e proprio suicidio di una civiltà. Una prospettiva che improvvisamente …

Gorizia, gli immigrati e quel «bivacco» nel parco dei Caduti

11 ottobre

Uno degli accampamenti dei migranti sull’Isonzo (Stefano Cavicchi)I primi afghani si videro in riva all’Isonzo un anno fa. «Mangiano i cigni!» disse il leghista Franco Zotti. «Ma i cigni non si mangiano». «Loro li mangiano. Infatti non si vede più un cigno». I goriziani sorrisero. Poi gli …

Immigrati, per fermarli l’Ungheria alza un muro con la Serbia

17 giugno

Dopo l’annuncio, i fatti. Il ministro degli Esteri ungherese, Peter Szijjarto, ha dichiarato che il suo Paese erigerà una barriera alta 4 metri al confine meridionale con la Serbia, per fermare i flussi di migranti in aumento. Un’opzione che il …

Un bel futuro: gli architetti (europei) del progetto Eurabia

14 giugno

L’islamizzazione del Vecchio continente poggiava su basi ideologiche e istituzioni create da UE e Lega araba. Ora però tocca fare i conti con conseguenze devastanti.

di Bat Ye’or dal Giornale del 04/06/2015 il Giornale, ultime notizie

Per gentile concessione dell’editore, pubblichiamo uno stralcio di

Dante politicamente scorretto: contro immigrati e “accoglienza”

6 maggio

Nel XVI canto del Paradiso Dante, tramite il suo avo Cacciaguida, lancia un’invettiva contro gli stranieri che hanno invaso Firenze e contro la Chiesa, complice dell’invasione.

di Matteo Carnieletto da Il Giornale del 5 maggio 2015 il Giornale, ultime notizie

Esiste un Dante Alighieri …

Islam moderato e integralista: la guerra in casa che non capiamo

14 gennaio

La guerra portata dall’estremismo islamico in Europa non è «asimmetrica» solo in senso militare. Lo è anche in senso culturale. A svantaggio di noi europei e a vantaggio dei jihadisti. Loro ci comprendono, se non altro, conoscono i nostri punti …