Archivio: ‘ negazionismo ’

Massimo Fini: “No al reato di negazionismo in Italia”

28 gennaio

Si è svolto ieri a Roma un importante Convegno dal titolo “La Shoah e la sua negazione. Il futuro della memoria in Italia” cui hanno partecipato, oltre ai più importanti esponenti della comunità ebraica italiana, il ministro Angelino Alfano, Pier …

Gerd Honsik di nuovo alla sbarra in Austria

27 luglio

notizie-dal-mondo-della-storia1.png (90×90)Gerd Honsik, 69 anni, storico negazionista austriaco, verrà nuovamente processato dopo che la pubblica accusa è ricorsa in appello per la riduzione della pena da cinque a quattro anni a cui era stato condannato nel 2009. Honsik era stato già …

Polemiche in Francia per “assoluzione” di Vichy da parte di Le Pen

13 maggio

Jean-Marie Le Pen, leader dell’estrema destra francese, ha scaricato da qualsiasi responsabilità il regime collaborazionista di Vichy in merito alla deportazione degli ebrei francesi durante la Seconda Guerra Mondiale. Uso alle provocazioni, il leader del Front National ha affermato nel …

No ai negazionisti su Facebook: una vittoria a metà

23 maggio

In seguito ad alcune pressanti richieste, Facebook ha infine rimosso alcuni gruppi di sostegno alle tesi negazioniste sull’Olocausto. Il fenomeno però non si arresta e pone nuovi interrogativi sulle politiche adottate dal famoso social network.

Emanuele Menietti su www.webnews.it

È …

Le Foibe cancellate dai libri di storia

10 febbraio

Su 15 testi di storia in uso alle medie, solo cinque raccontano le foibe. La «pulizia etnica» delle bande partigiane del maresciallo Tito è censurata. L’assassinio di massa degli italiani è dunque storia proibita anche quando una legge dello Stato …

“Revisionist: it’s time to quit Holocaust fighting”

16 gennaio

One of the primary leaders in the fight to question and delegitimize the Holocaust has proclaimed that fight to be a lost cause, sparking a furious debate among his cohorts. Mark Weber, a telegenic Californian, has served for 15 years …

David Irving: «Sì, l’Olocausto c’è stato»

12 giugno

Dal carcere austriaco dove è detenuto da novembre, lo storico inglese David Irving rettifica le sue convinzioni sull’Olocausto, in un’intervista tratta da “Il Giornale”:

Colpo di scena in campo negazionista. Con qualche decennio di ritardo, lo storico britannico David Irving, …