Archivio: ‘ Ottomani ’

Storia in Rete n. 153-154, luglio-agosto 2018

17 luglio

Altro che “espressione geografica”! Storia, antropologia, linguistica dimostrano che gli italiani esistono e da tanto tempo. Tanto che ogni tanto se ne accorgono pure loro stessi, come è successo col numero di “Limes” di maggio scorso, spunto da cui parte …

Storia in Rete n. 141-142, luglio-agosto 2017

21 luglio

A un anno dal fallito golpe di Ankara il potere di Erdogan in Turchia è sempre più forte. E si manifesta anche attraverso una rivalutazione della storia imperiale ottomana, con le grandiose celebrazioni che ogni anno si tengono “spontaneamente” per …

Storia in Rete 111, gennaio 2015

11 novembre

Storia in Rete di gennaio è in edicola e pdf!

GUARDA L’ANTEPRIMA SFOGLIABILE DI STORIA IN RETE n. 111 (formato flash)

Storia in Rete di gennaio va in stampa proprio mentre a Parigi l’integralismo islamico si scatena. E lo …

Il 29 maggio a Istanbul, festa della conquista ottomana

23 giugno

Il 29 maggio è per Istanbul una giornata speciale: una giornata di celebrazioni. A essere ricordata non è però la fondazione della nuova Roma, che infatti avvenne l’11 maggio del 330; né la santità del fondatore imperiale Costantino, a cui …

I Giovani Turchi, la massoneria, gli armeni. Le ragioni dell’odio

6 maggio

Il genocidio armeno — un milione di donne, uomini, anziani, bimbi — ha motivazioni profonde e terribili. L’origine del “grande male”, come gli armeni chiamano il disastro del 1915 ha radici e motivi storicamente chiari ma, per tanti motivi, misconosciuti. …

Terrore, tasse e mercenari: così l’Islam poté conquistare Bisanzio

17 febbraio

Loro chiamavano se stessi «oi romaioi», i romani. Sino all’ultimo si sentirono i custodi di un Impero che semplicemente aveva spostato il suo centro dalle rive del Tevere alle rive del Bosforo. Gli europei preferivano chiamarli bizantini.

di Matteo Sacchi …

Storia in Rete numero 89, marzo 2013

5 marzo

Storia in Rete di marzo compie un lungo viaggio nei negazionismi: da quello dell’Olocausto a quello delle Foibe e della Guerra Civile, dal negazionismo del Genocidio Armeno quelli di Stato giapponese e turco. Una reazione agli “affermazionismi”, quando la Storia

17 agosto 1571: il martirio di Marc’Antonio Bragadin

17 agosto

La difesa di Famagosta fu una della pagine più epiche mai scritte dalle armi italiane, inequivocabile dimostrazione della falsità con cui sempre si è dipinto l’italiano come pavido, incapace di combattere e inetto: i difensori della fortezza, il veneziano Marcantonio …

Storia In Rete n° 33/34, luglio/agosto 2008

7 settembre

 

Storia in Rete di luglio-agosto analizza il rapporto fra la Storia e la più importante enciclopedia online al mondo, Wikipedia: una presenza oramai inaggirabile, ma ancora snobbata dall’accademia e segretamente copiata da giornalisti, divulgatori e studenti. Storia in Rete