Home Ultime notizie Torino, la casa di Gramsci diventa albergo

Torino, la casa di Gramsci diventa albergo

Diventerà un albergo la casa dove visse Antonio Gramsci, il fondatore del partito comunista. Gramsci visse in una camera al quinto piano del numero civico 14 di piazza Carlina a Torino, tra il 1911 e il 1922. Il nuovo proprietario dell’immobile è il tedesco Hans Kahlen. L’inaugurazione del nuovo hotel è prevista per il 2006. A comunicare la notizia della compravendita è stato il sindaco di Torino, Chiamparino. A realizzare la ristrutturazione del palazzo, che risale al 1678, sarà l’architetto tedesco, Peter Schoebben. Il direttore de «L’Unità», Furio Colombo ha commentato: «L’Italia non è in grado di proteggere… i luoghi che potrebbero essere riservati alla memoria e alla cultura del nostro paese… Gramsci è diventato grande grazie ai suoi scritti. La vendita della sua casa non è poi niente di terribile…».

Da «Avvenire» del 13 agosto 2004
www.avvenire.it

- Advertisment -

Articoli popolari

Dittatura digitale: ecco come ci stiamo consegnando al mondo delle macchine (e a chi le controlla)

“I mass media soffocano la diversità. Tutto viene a scarseggiare, tranne i dieci libri, i dieci dischi più venduti, i film...

Chiese distrutte tra Francia, Belgio, Inghilterra e Cile

Nel giugno 2020 i lavori di riqualificazione di un collegio universitario a Lille, Alta Francia, raggiungevano oltralpe rilevanza nazionale: oggetto del...

Genocidio armeno: forum a cura di “Arsenale delle idee”, in diretta FB, lunedì 12 ore 19

Lunedì 12 aprile 2021, alle ore 19.00 sulla pagina Fb dell’ Arsenale delle idee il forum: “Armeni: il genocidio negato” a partire dal...

Armeni, il genocidio negato, su Storia in Rete n. 180, aprile 2021

Centinaia di migliaia di morti, forse quasi un milione e mezzo. Un'intera civiltà cancellata dalle terre dove viveva da tremila anni....