Home Ultime notizie Val d'Aosta: quanti "Mussolini cittadino onorario"?

Val d’Aosta: quanti “Mussolini cittadino onorario”?

Sono undici i Comuni della Valle d’Aosta che hanno attribuito (e mai revocato) la cittadinanza onoraria a Benito Amilcare Andrea Mussolini. Secondo quanto è stato riferito oggi in Consiglio regionale dal presidente della Regione, Augusto Rollandin, rispondendo ad una interrogazione di Alberto Bertin, e Albert Chatrian (Vda Vive-Rv), Benito Mussolini è anche cittadino onorario di Aosta, capoluogo della regione.

da WWW.ANSA.COM del 20 maggio 2009

“Può essere – ha precisato Rollandin – che anche altri comuni abbiano conferito la cittadinanza onoraria a Mussolini, ma che non hanno nei loro archivi ritrovato la relativa documentazione”.

Inoltre, sempre secondo quanto afferma il presidente della Regione, in Valle d’Aosta, come in tutta Italia, nel mese di maggio del 1924 data di dichiarazione della guerra all’impero austro-ungarico, vi è stata una moltiplicazione di casi di cittadinanza onoraria a Benito Mussolini, che all’epoca era presidente del Consiglio dei Ministri.

____________________________________

Inserito su www.storiainrete.com il 23 maggio 2009

- Advertisment -

Articoli popolari

Fake news prima dell’era social: la stampa e la Guerra del Golfo del ’91

Il 17 gennaio 1991 scattava l'operazione militare "Tempesta nel Deserto" la più grande operazione militare Usa dalla Seconda guerra mondiale. Proprio il 17 gennaio...

Ecco l”ultimo “crimine” del generale Patton

da Barbadillo.it - del 18 marzo 2015 Vorrei denunciare un recente crimine di guerra, ancora una volta a...

Mosca: chiuso il ristorante-kebab dedicato a Stalin

Giuseppe D'Amato per "Il Messaggero" del 14 gennaio 2021 Hanno chiuso il fast food Stal'in, i nostalgici del vecchio regime...

Dalle Foibe all’Esodo. Il nuovo speciale di Storia in Rete in edicola e pdf

In edicola e in PDF è disponibile il nuovo speciale monografico di "Storia in Rete", dedicato alle questioni della frontiera orientale...