Olanda, scoperta mummia di monaco cinese dentro statua di Buddha

2 marzo

Il corpo mummificato di un monaco, eviscerato e in posizione di meditazione, all’interno di una statua di Buddha risalente a oltre mille anni fa: è quanto scoperto dai ricercatori olandesi dopo aver sottoposto a TAC la scultura su richiesta del Drents Mouseum, in Olanda. Gli esperti della Meander Medical Centre di Amersfoort, che si stanno occupando del caso, ritengono che l’uomo nascosto come una matrioska all’interno della statua dovrebbe essere il maestro buddhista Liuquan della Scuola di Meditazione Cinese, vissuto nell’11mo secolo. Un’endoscopia ha inoltre evidenziato nella cavità addominale frammenti di fogli di carta scritti in cinese. Campioni di ossa sono stati inviati in laboratorio per i test sul DNA. I responsabili del museo che hanno esposto la statua l’anno scorso, hanno detto di essere già a conoscenza del corpo conservato all’interno, ma di non conoscere l’identità della mummia, né il livello di conservazione. La scoperta è di fondamentale importanza in quanto si tratta dell’unica mummia cinese buddhista di cui l’Occidente dispone per condurre studi.

da La StampaTV del 26 febbraio 2015 

Invia ad un amico Invia ad un amico     Stampa questo post Stampa questo post

Lascia un commento

*

* Attenzione: i commenti sono moderati. Storia In Rete si riserva la possibilità di non pubblicare commenti offensivi, lesivi dell'altrui reputazione, o comunque contro le leggi in vigore. In ogni caso, i commenti pubblicato non riflettono necessariamente la linea editoriale di Storia In Rete, che si impegna a stimolare e diffondere un dialogo il più possibile rispettoso di tutte le posizioni.