Alberto Alpozzi

Alberto Alpozzi
10 ARTICOLI0 Commenti
https://italiacoloniale.com/
Fotoreporter freelance, iscritto all’Ordine dei Giornalisti del Piemonte. Specializzato in aree di crisi, ha documentato e raccontato le guerre in Afghanistan, Libano, Kosovo e l’antipirateria in Somalia. Suoi reportage sono stati pubblicati da La Stampa, Il Giornale, Il Sole 24 Ore, Famiglia Cristiana. Per la tedesca Bilderfest ha partecipato, unico italiano, alla realizzazione del documentario televisivo “Ustica - Tragedia nei cieli”. Ha insegnato fotografia e comunicazione dell’immagine presso la Facoltà di Architettura dal 2010 al 2016. Dal 2013 svolge ricerca storica sul colonialismo italiano in Somalia. Direttore del sito web di attualità e storia "L'Italia Coloniale". Per Eclettica ha pubblicato Il faro di Mussolini, Viaggio nella Somalia italiana e Dubat.

“Quando eravamo noi ad emigrare”. Come strumentalizzare un luogo comune per giustificare l’immigrazione clandestina

Quante volte abbiamo sentito lo slogan “quando eravamo noi ad emigrare” per giustificare il traffico di esseri umani nel Mediterraneo? Infinite...

25 cose che non sai sul colonialismo italiano

La storia coloniale italiana è ancora oggi un argomento sul quale si scontrano diverse opinioni. Per lo più ideologiche e basate...

La bufala delle accise sulla benzina per la guerra d’Etiopia

La vecchia storia secondo cui in Italia si paghi ancora oggi l’accisa sulla benzina per finanziare la guerra d’Etiopia del 1935-36...
- Advertisment -

BLOG

UNESCO: Liverpool perde lo status di patrimonio dell’umanità

Come ogni anno l'UNESCO (Organizzazione delle Nazioni Unite per l'educazione, la scienza e la cultura) annuncia i nuovi "Patrimoni dell'Umanità": quei...

“Quando eravamo noi ad emigrare”. Come strumentalizzare un luogo comune per giustificare l’immigrazione clandestina

Quante volte abbiamo sentito lo slogan “quando eravamo noi ad emigrare” per giustificare il traffico di esseri umani nel Mediterraneo? Infinite...

Lo Stato dell’Arte, ovvero di porchette, torèt e divise verdi

Arte su pubblica piazza: nell'ultima settimana di giugno è impazzato il dibattito come non succedeva da qualche decennio. A dare il...